Trakai pronta per ospitare le regate dell’Europeo Junior


TRAKAI, 08 luglio 2016 - Il Parco Nazionale Storico di Trakai, con i suoi ben 32 laghi, l‘isola di Trakai e l‘insieme dei castelli (il più imponente è quello che svetta nella parte opposta alla torre di arrivo del campo di regata), si estende sulla stretta penisola compresa tra i laghi Galvè, Totoriškiai e Bernardinai. Un bel colpo d’occhio che farà da cornice, da domani a domenica, ai sesti Campionati Europei Junior – i primi nel 2011 a Kruszwica in Polonia – e che vede la partecipazione delle migliori nazionali junior europee. Per quanto riguarda, invece, le previsioni meteo, queste non sono delle migliori poiché prevedono, per domani, una giornata di piogge con una temperatura che oscillerà tra gli 8 e i 20 gradi, mentre per domenica la situazione sarà più clemente grazie a una giornata nuvolosa e con una temperatura che andrà tra i 10 e 22 gradi, ma in assenza di piogge.

La nazionale italiana, da stamane alle prese con la messa a punto delle imbarcazioni, è schierata nei dieci equipaggi iscritti – cinque maschili e cinque femminili – e sarà impegnata già nella seconda batteria eliminatoria prevista per le 9.36 locali (da ricordare che Trakai è un’ora in avanti rispetto all’Italia) col due senza femminile, di Caterina Di Fonzo, Aisha Rocek (SC Lario), che affronterà la Repubblica Ceca, la Francia, l’Ucraina e la Turchia: solo il primo andrà direttamente in finale. A seguire, alle 9.48 ora locale, la batteria del quattro con – solo il primo in finale e l’Italia è campione d’Europa 2015 – con l’equipaggio azzurro di Danilo Amalfitano (RYCC Savoia), Nunzio Di Colandrea (Ilva Bagnoli), Antonio Cascone (CN Stabia), Andrea Benetti (Marina Militare) e Francesco Tassia (CRV Italia) al timone, che dovrà vedersela con Ucraina e Turchia.

Alle 10.24 l’Italia sarà in gara nella prima delle tre eliminatorie del doppio femminile con Alice Rossi (AC Flora) e Alessandra Montesano (SC Eridanea) le quali partiranno insieme a Austria, Polonia, Bielorussia, Danimarca e Ungheria: solo i primi due accedono alle semifinali. Il doppio maschile, specialità in cui l’Italia è campione europeo uscente, partirà invece alle 10.54. In gara Andrea Panizza (SC Elpis) e Marcello Caldonazzo (SC Baldesio) che, per centrare uno dei due posti validi per il passaggio alla semifinale senza affrontare i recuperi, dovranno impegnarsi contro l’Austria, Polonia, Bielorussia, Danimarca e Ungheria. Di li a poco, alle 10.54, è la volta del quattro senza maschile di Enrico Flego (CC Saturnia), Lapo Londi (SC Limite), Giovanni Balboni (Cus Ferrara), Matteo Sandrelli (CC Aniene) che, in una eliminatoria che apre le porte della finale a due equipaggi, avrà contro Lituania, Francia, Bulgaria e Ucraina. Alle 11.24 – le 10.24 in Italia – prenderà il via la terza batteria del quattro di coppia femminile con l’Italia di Sara Monte (Pro Monopoli), Giorgia Pelacchi (SC Lario), Clara Guerra  (Pro Monopoli), Nicoletta Bartalesi (SC Varese) impegnata in acqua due.

Una eliminatoria che vedrà la barca azzurra fronteggiarsi contro Lituania, Ucraina e Romania. Alle 11.36 al via la seconda batteria del quadruplo maschile, formato da Jacopo Frigerio (SC Lario), Leonardo Radice Karoschitz (RCC Cerea), Emanuele Giarri (SC Arno), Lorenzo Gaione (SC Elpis) che, per ottenere uno dei due posti per la semifinale, dovrà rintuzzare gli attacchi di Danimarca, Ucraina, Moldavia, Repubblica Ceca e Ungheria: da ricordare che lo scorso anno a Racice l'Italia vinse l’argento. Alle 11.48 ai blocchi di partenza si presenterà l’ammiraglia femminile formata da Beatrice Millo (CC Saturnia), Sarah Caverni (SC Limite), Claudia Cabula (SC Moltrasio), Benedetta Faravelli (SC Esperia), Ludovica Braglia (SC Moltrasio), Elisa Mondelli (SC Moltrasio), Laura Meriano (SC Garda Salò), Lara Maule (Fiamme Gialle) e Camilla Mariani (SC Lario). Una partecipazione, quella dell’otto femminile, che consentirà alle azzurre di difendere l’argento dello scorso anno già nella batteria gareggiando contro Ucraina, Repubblica Ceca e Bielorussia: solo il primo andrà subito in finale.

Alle 12.30 è la volta di Giovanna Schettino (CC Aniene) che, nel singolo, lotterà contro Bulgaria, Belgio, Ungheria e Ucraina per aggiudicarsi uno dei due posti validi per il superamento del turno e accedere alle semifinale senza transitare per i recuperi. Alle 12.54 al via l’ultima gara in programma, quella dell’ammiraglia maschile, con l’Italia in gara in acqua uno nella formazione di Elias Pescialli (US Bellagina), Giorgio Gesmundo (SC Elpis), Federico Dini (SC Firenze), Jacopo Bertone (Canottieri Gavirate), Luca Corazza (AC Monate), Edoardo Lanzavecchia (SC Armida), Matteo Della Valle (SC Elpis), Tiziano Prelazzi (CC Saturnia), e Francesco Tassia (CRV Italia) al timone. Per questa eliminatoria ci sono due posti per il passaggio diretto alla finale e l’Italia avrà contro gli armi di Ucraina, Polonia, Germania e Olanda.

  

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.