La Regione Lombardia a tutela e sostegno dei giovani talenti sportivi
 e di tutto lo sport


MILANO, 16 luglio 2016 - Il settore Pararowing, affidato al Capo Settore Dario Naccari, sempre alla costante ricerca di realtà associative o governative che affianchino il cammino degli sportivi e ne promuovano le qualità e la forza di volontà, sostenendo i loro sforzi e agevolando economicamente il loro percorso sportivo, sottolinea l’esempio di una Regione che da sempre sostiene i suoi campioni sportivi, a cominciare dai più giovani che, non a caso, si definiscono "Talenti". L’ Assessore allo Sport e Politiche per i giovani della Regione Lombardia, Antonio Rossi, ha fortemente promosso e voluto una delibera, approvata dalla Giunta su sua proposta, per determinare i criteri selettivi dei 'Giovani Talenti Sportivi 2016".

Il contributo minimo per ogni "Giovane Talento" sarà di 1.470,00 euro, che potrà essere incrementato fino a 3.000,00, comprensivi di una erogazione a rimborso, a fronte di opportuna rendicontazione, di un acconto, pari al 30% della cifra assegnata. Si tratta di un sostegno ai "Giovani Talenti" lombardi dai 12 ai 18 anni, limite che sale a 25 per i paralimpici, tesserati per società e associazioni sportive dilettantistiche lombarde iscritte al Registro Coni o Cip e affiliate a Comitato Regionali, Federazioni e Discipline sportive associate, con residenza in Lombardia da almeno 5 anni. Ogni Federazione e Disciplina sportiva associata potrà segnalare 3 giovani con i criteri individuati in delibera che saranno valutati dalla competente Commissione del Consiglio regionale e che dovranno tenere conto dei risultati ai Giochi Olimpici, ai Campionati mondiali, europei, italiani e in incontri internazionali per nazioni. Anche il rendimento scolastico, il fair play e l'età saranno elementi che concorreranno alla valutazione. Il bando verrà aperto il 15 settembre, per 30 giorni, e verrà approvata una graduatoria entro il 30 novembre 2016.

Si ricorda anche il bando THINK TOWN, ormai scaduto, ma con le iniziative già in fase di attuazione, promosso e coordinato dal settore Politiche Educative Piano Locale Giovani Istruzione e Sport – Servizio Informagiovani - del Comune di Cremona con il quale si è inteso favorire la capacità progettuale e la creatività dei giovani, attraverso l'erogazione di contributi per la realizzazione di progetti innovativi. Da non dimenticare, infine, uno dei più importanti sostegni allo sport che la Regione promuove: 'Dote sport', strumento per la crescita persona. la Regione Lombardia vuole garantire a tutti i ragazzi di fare sport e di non dovervi rinunciare magari a causa di ragioni economiche. Lo sport è uno strumento importante per lo sviluppo della persona e la 'Dote Sport', con importi da 50 a 200 euro, è pensata per sostenere attività e corsi almeno semestrali, con contribuiti dati direttamente alle famiglie con almeno un genitore con 5 anni di residenza in Lombardia e un ISEE inferiore ai 20.000,00 euro.

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.