Conclusi i CNU 2016 a Pra': il CUS Pavia fa la voce grossa, bene CUS
 Insubria e CUS Genova


GENOVA, 29 maggio 2016 - Sotto un cielo grigio e la pioggia a tratti battente, sono stati assegnati a Genova Pra’ i titoli nazionali universitari 2016 sui 2000 metri, anche se a un certo punto i giudici arbitri hanno deciso di accorciare le gare ai 1000 metri per l’impraticabilità del campo nel primo tratto di regata. Nel computo di giornata, pokerissimo per il CUS Pavia, che conquista cinque titoli. Ne vincono quattro ciascuno CUS Insubria e CUS Genova, mentre uno a testa se lo aggiudicano CUS Milano, CUS Pisa, CUS Pisa, CUS Bergamo e CUS Firenze.

Il primo titolo di giornata da assegnare è quello del singolo Esordienti femminile, sui 1000 metri, che vede trionfare il CUS Insubria con Alice Di Salvo, abile a primeggiare su Katharina Linda Rommel del CUS Bari e su Anna Roveda. Nel singolo Esordienti maschile, sempre sui 1000 metri, si impone Guido Maria Ciardi del CUS Pavia, che piomba sul traguardo con netto margine su Guglielmo Califano del CUS Pisa. La prima finale sui 2000 metri è quella del singolo femminile, ed è ancora il CUS Insubria a festeggiare, grazie al netto dominio di Federica Cesarini. L’azzurra, bronzo nel singolo Pesi Leggeri femminile in Coppa del Mondo a Varese un mese e mezzo fa, mette luce con le sue dirette avversarie, Elsa Carparelli del CUS Bari argento e Stefania Gobbi del CUS Padova.

Il CUS Pavia sale nuovamente in cattedra, trionfando per ben due gare consecutive: prima Andrea Bolognini ed Edoardo Buoli vincono nel doppio Pesi Leggeri davanti a CUS Trieste e CUS Genova, poi Mirko Fabozzi e Luca Romani si laureano campionai universitari nel due senza pielle battendo CUS Genova e CUS Bari. Nel quattro con, primo titolo sulla distanza olimpica per il CUS Genova padrone di casa: Francesco Garibaldi, Xavier Costantini, Jacopo Protano, Davide Mumolo e il timoniere Matteo Mangini conquistano il titolo su CUS Pavia e CUS Ferrara. Nella gara successiva, l’ateneo genovese firma il bis, con Federico Garibaldi e Leonardo Bava nel doppio, gara dove la medaglia d’argento è per il CUS Bari, mentre il bronzo se lo aggiudica il CUS Milano. Nel quattro di coppia femminile torna al successo il CUS Insubria, con Giada Colombo, reduce dalle regate di qualificazione olimpica a Lucerna, Denise Cavazzin, Alice Santopolo e Giulia Mussida, che relegano al secondo e terzo gradino del podio due equipaggi del CUS Genova.

Quella del quadruplo rosa è l’ultima gara di giornata sui 2000 metri, poi su decisione del Presidente di Giuria, per il maltempo, le gare vengono accorciate ai 1000 metri. Nella prima finale su distanza più corta, titolo universitario per il CUS Milano, protagonista ieri con quattro successi sui 500 metri e che oggi firma l’assolo nel due senza con Riccardo Mager e Stefano Cremonesi, davanti a CUS Genova e CUS Pisa. Nel singolo, splendido testa a testa tra Christian Biolcati del CUS Insubria e Mario Castoldi del CUS Bari, con il primo che vince il titolo con soli tre decimi di vantaggio. Medaglia di bronzo per Andrea Fois del CUS Milano.

Primo hurrà ai CNU 2016 per il CUS Pisa nel due con, grazie alla bella affermazione di Gianluca Manfredini, Andrea Califano e timoniere Alessandro Calder, su CUS Pavia e CUS Bari. Il CUS Pavia sigla il poker di giornata con la vittoria nel quattro senza di Mirko Fabozzi, Marcello Nicoletti, Federico Cervellati e Luca Romani, davanti a CUS Milano e CUS Torino. Nel singolo Pesi Leggeri e nel due senza femminile, CUS Bergamo e CUS Firenze fanno capolino tra i vincitori dei CNU 2016. Pietro Cattane regala al CUS Bergamo il singolo pielle battendo CUS Pavia e CUS Milano, mentre Sandra Celoni e Serena Cicerchia portano al successo l’ateneo fiorentino, battendo CUS Pavia e CUS Genova.

Torna a gioire il CUS Genova, con il successo nel quattro di coppia colto da Tiziano Vezzi, Davide Mumolo, Lorenzo Brusato e Federico Garibaldi, davanti a CUS Pavia e CUS Milano. Ancora CUS Genova in trionfo nel doppio femminile, con Benedetta Bellio e Maddalena Cantamessa che primeggiano su CUS Padova e CUS Milano. Il gran finale, affidato all’otto, chiude i CNU 2016, e lo fa con la bella vittoria del CUS Pavia. Il quinto successo di giornata per l’ateneo lombardo è firmato da Matteo Mulas, Stefano Ciccarelli, Giuseppe Alberti, Luca Del Prete, Simone Molteni, Marcello Nicoletti, Federico Cervellati, Giacomo Broglio e timoniere Andrea Riva. A completare il podio, CUS Genova e CUS Milano

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.