SdS: La riforma della giustizia sportiva


http://www.canottaggio.org/2016_2news/foto/!cid_476000_067801461056669000@WK002642.jpg

La riforma del sistema di giustizia sportiva, varata dal CONI ed entrata in vigore il 1° luglio 2014, ha comportato profonde innovazioni sull’intero settore del contenzioso sportivo, non solo per i procedimenti innanzi agli organi istituzionali presso il CONI, ma anche per i procedimenti di giustizia endofederali. Il Codice di giustizia sportiva ha introdotto nuove regole procedurali in linea con le esigenze di tempestività e specificità che caratterizzano l’attività sportiva e nel rispetto dei principi di effettività della tutela dei diritti, del diritto di difesa, di imparzialità del giudice, del contraddittorio e del giusto processo. Con decorrenza dalla stagione agonistica (2014-2015) tutte le Federazioni hanno adeguato i propri Statuti e regolamenti ai nuovi principi. Dopo il primo anno di attuazione del nuovo sistema, sulla base delle esperienze acquisite e del costruttivo confronto con i rappresentanti delle Federazioni, il CONI, con delibera del Consiglio Nazionale del 9 novembre 2015, ha apportato importanti modifiche al sistema di giustizia sportiva, anche per superare alcuni dubbi e difficoltà ed alcuni elementi di criticità verificatisi nel primo anno di attuazione del nuovo Codice.
Il Seminario intende approfondire i rapporti tra ordinamento statale e ordinamento sportivo e in particolare il nuovo sistema di giustizia, alla luce delle recenti modifiche del Codice, con un’attenzione anche alle questioni pratiche e procedurali dei procedimenti endofederali e di quelli innanzi agli organi centrali.


Visualizza il programma

DESTINATARI
Il Seminario è aperto a tutti ed è particolarmente rivolto ad avvocati che si occupano del settore sportivo, dirigenti Societari, docenti della Scuola dello Sport e delle Scuole Regionali di Sport, responsabili di sportelli di consulenza dei Comitati regionali del Coni, delle FSN, delle DSA e degli EPS.


CREDITI FORMATIVI
Al termine del Seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Le organizzazioni di categoria e gli Ordini Professionali possono riconoscere, in base alla tematica trattata, il rilascio di crediti formativi.


DOVE
Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”, Largo G. Onesti 1, ROMA

QUANDO
11 maggio 2016


QUOTA
€ 300 + € 2 (bollo amministrativo)


SCONTI E CONVENZIONI
€ 270 + € 2 (bollo amministrativo): FSN/DSA/EPS, Sport in Uniforme, Community SdS, Società Sportive iscritte al Registro Coni, studenti e laureati in Scienze Motorie o diplomati Isef

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro mercoledì 4 maggio. Dopo aver effettuato la registrazione sul sito della Scuola dello Sport, occorre compilare il modulo online presente all’interno della scheda del Seminario. Compilato il modulo si riceve una e-mail di conferma con i dati per effettuare il bonifico. È considerato iscritto al Seminario solo chi offre evidenza dell’avvenuto pagamento


INFORMAZIONI
Tel: 06/3272.9172
E-mail:
sds_catalogo@coni.it

CODICE SEMINARIO
B2-06-16

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.