La Caprera al Primo Meeting Nazionale


TORINO, 23 marzo 2016 - A due settimane di distanza dalla prima regata regionale di Candia, nel corso del week-end appena concluso la Caprera è scesa in acqua in quel di Piediluco, impegnata nel Primo Meeting Nazionale e Trio della stagione.
Il livello della manifestazione rappresenta quanto di meglio il canottaggio italiano possa attualmente offrire: a meno di cinque mesi dall’inizio dei XXXI Giochi Olimpici di Rio 2016, il movimento remiero italiano è all’apice, ed ha regalato grande spettacolo al numeroso pubblico presente.

122 le società al via provenienti da tutta Italia, per un totale di 1022 atleti in gara, scesi in acqua a formare 730 equipaggi, che si sono dati battaglia sulla due giorni di gare.
Quest’anno, a differenza degli anni passati, la Trio (dedicata esclusivamente agli atleti della squadra azzurra) si è disputata al giovedì ed al venerdì, lasciando pieno spazio al Meeting Nazionale nelle giornate di sabato e domenica.
Anche il Piemonte ha dato il suo contributo allo spettacolo: sono stati infatti circa 150 gli atleti scesi in acqua, a formare oltre 60 equipaggi, di cui ben 42 hanno conquistato l’accesso alla finale A, salendo sul podio in 16 occasioni, per un bottino finale di 6 bronzi, 5 argenti e 5 ori.

Delle 16 medaglie, due portano la firma del Caprera.
In campo Ragazzi, Alberto Zamariola si è cimentato nell’agguerrita specialità del singolo, che vedeva impegnati ben 46 equipaggi.
Nonostante ciò, Alberto è riuscito a farsi spazio fra la concorrenza, superando prima le qualificazioni e poi le semifinali, e con una finale di grande carattere ha conquistato il podio, chiudendo al terzo posto, ad un solo secondo di distacco dalla medaglia d’argento e quattro secondi da quella d’oro.
Un ottimo risultato per Alberto, che non poteva iniziare nel modo migliore la stagione.

Anche per Giorgio Tognotti la trasferta di Piediluco ha fruttato la medaglia: impegnato nella specialità dell’otto ragazzi e junior misto con la Canottieri Esperia, ha conquistato il bronzo, salendo sul podio nella categoria juniores.
Ottimi risultati anche per Anna Tognotti, sorella di Giorgio: per lei un ottimo quarto posto nella specialità del quattro di coppia Ragazzi misto 2010 Candia – Esperia, ad un soffio dal podio, e secondo posto in finale B nell’agguerrita specialità del doppio Ragazzi misto Esperia.

In campo Juniores Leone Amici si è cimentato nella specialità del singolo, mentre Andrea Carando ed Alberto Vincenti si sono cimentati nella specialità del due senza.
Anche qui la concorrenza era agguerritissima, ed i nostri atleti non sono riusciti a qualificare la barca alle semifinali.
Per la Caprera si prospetta ora una brevissima pausa, offerta dalla Pasqua, ormai prossima, ma i prossimi appuntamenti sono già dietro l’angolo: fra tre settimane, infatti, i riflettori torneranno ad accendersi su Torino, per la seconda regata regionale della stagione.



ALESSANDRO POLATO



  

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.