Le gare del pomeriggio chiudono la seconda giornata di TRio 0


PIEDILUCO, 26 febbraio 2016 - Un violento temporale, con acqua, vento e grandine, ha fatto posticipare l’inizio delle gare di oltre cinquanta minuti. Un ritardo resosi necessario per consentire agli equipaggi già in acqua di potersi cambiare gli indumenti inzuppati. Questo ha fatto sì che a partire, come prima gara, fosse quella delle ammiraglie che hanno gareggiato a formazioni pressoché invariate se non per il cambio del capovoga tra Vincenzo Abbagnale, passato terzo carrello, con Domenico Montrone al suo posto. Settecento metri con una punta davanti da parte della barca del capovoga Giuseppe Vicino  (Parlato, Liuzzi, Tranquilli, Di Costanzo, Lodo, Frattini, Castaldo, Vicino, tim. Riva) che, subito dopo la metà percorso, è stata superata gradatamente dalla barca di Montrone (Paonessa, Infimo, Stefanini, Venier, Abagnale, Abbagnale, Agamennoni, Montrone, tim. D’Aniello) che ha vinto la regata. Terzo posto, invece, per il due senza di Giulivo e Calabrese partiti ad handicap.

Nelle gare del quattro di coppia maschile, tra senior e pesi leggeri, a vincere è stata la formazione di Gentili, Cardaioli, Sartori e Rambaldi, primi al termine di una gara dura e combattuta disputata contro la formazione di Fossi, Battisti, Perino, Fiume. Terza posizione, invece, per il quadruplo leggero di Ruta, Micheletti, Miani e Di Girolamo che ha chiuso davanti al quattro senza leggero di Barbaro, La Padula, Oppo, Tuccinardi, quarto. Al quinto posto si è piazzato il secondo quattro senza pielle di Gravina, Scalzone, Di Seyssel, Sfiligoi e sesto, infine, il quattro di coppia di Vicino, Mondelli, Laino e Capuano.

L’ultima gara a partire, dopo il cambio indumenti, è stata quella tra doppio pesi leggeri femminile, due senza senior femminile e singoli pielle maschile e femminile. Ad avere la meglio, tra i doppi, questa volta è stata la coppia Pollini, Rodini che con tre quarti di barca di vantaggio ha vinto sulla coppia Milani, Sancassani, terza arrivata poiché, con la partenza a handicap, ha vinto il singolo pesi leggeri della Francalacci. Nei due senza, invece, è arrivato primo della specialità il due senza di Patelli, Bertolasi – Sara Bertolasi in questa TRio 0 è sempre stata prima in ogni tirata e con partner diverse –, seguita da Marzari, Schiavone e da Cianelli, Terrazzi. Sesto posto in classifica per il singolo pielle di Ficarra. Il Gruppo Olimpico da domani continua il raduno, come da programma, fino al 13 marzo.

  

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.