Rio 2016, qualificati 135 azzurri. Per il canottaggio già 14 carte
 olimpiche


ROMA, 16 febbraio 2016 - Il CONI ha evidenziato nei giorni scorsi la attuale consistenza della delegazione italiana che ha già acquisito le cosiddette carte olimpiche per Rio 2016. Il totale delle carte già disponibili per le varie discipline è attualmente 135 (81 uomini, 54 donne) in 18 discipline differenti, con 35 pass individuali - questo numero è in continua evoluzione poiché sono in corso ancora delle qualificazioni di altre discipline - e il canottaggio ne ha acquisite 14, come sotto specificato. Per comprendere se vi sarà un incremento, e ovviamente questo anche per il canottaggio, bisognerà ancora aspettare le ultime chance disponibili. Per il remo nazionale, come ampiamente evidenziato, l'ultimo appuntamento con le qualificazioni è a Lucerna il prossimo dal 22 al 25 maggio. Di seguito l'elenco delle carte olimpiche già assegnate, suddivise per disciplina olimpica.
 

  • Nuoto (2 pass individuali: Gregorio Paltrinieri 1500 sl; Federica Pellegrini 200 sl 20 carte olimpiche – 4x100 sl m e f – 4x100 mista m e f – 4x200 sl f);
  • Canottaggio (14 carte olimpiche due senza, due di coppia PL, quattro senza, quattro senza PL, doppio);
  • Pallavolo (carta olimpica per la squadra maschile, 12 unità);
  • Vela (11 carte olimpiche di cui 6 individuali: nel 49er FX; nel RS:X femminile; nel Nacra 17 misto) in 8 classi: Laser Radial d, Laser Standard m Francesco Marrai, RS:X 1 m / RS:X d Flavia Tartaglini, 49er FX Giulia Conti e Francesca Clapcich, Nacra 17 Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, 49er 2 u, Finn 1 u;
  • Tiro a Volo (9 carte olimpicheTrap 3 – 2 uomini e 1 donnaDouble Trap -2 – Skeet 4 – 2 uomini e 2 donne);
  • Tiro a Segno (5 carte olimpiche – Carabina 10 metri d, Carabina 3 p. m, carabina a terra m, Pistola libera m, Carabina 50 metri m);
  • Ginnastica artistica (5 carte olimpiche d);
  • Ginnastica ritmica (5 carte olimpiche d);
  • Tiro con l’Arco (4 carte olimpiche – 3 m e 1 d);
  • Nuoto di Fondo (3 pass individuali: Simone Ruffini, Federico Vanelli, Rachele Bruni nella 10 km);
  • Pugilato (2 pass individuali: Valentino Manfredonia 81 kg e Clemente Russo 91kg)
  • Scherma (2 pass individuali nel fioretto femminile: Elisa Di Francisca e Arianna Errigo; 1 pass individuale nella sciabola maschile: Aldo Montano; 1 pass individuale nella spada femminile – nome da definire 6 carte olimpiche -squadre di fioretto e di spada maschile);
  • Tuffi (2 carte olimpiche – Trampolino 3 metri d e piattaforma d);
  • Pentathlon Moderno (2 pass individuali: Riccardo De Luca, Alice Sotero);
  • Lotta (una carta olimpica, stile libero categoria 65 kg);
  • Canoa (due carte olimpiche, K1 slalom maschile e femminile);
  • Ciclismo (10 carte olimpiche – 5 prova su strada m di cui 2 valide anche per la crono m, 4 inseguimento a squadre f, 1 omnium m );
  • Atletica (16 pass individuali Eleonora Giorgi, Libania Grenot, Gloria Hooper, Anna Incerti, Antonella Palmisano,Yadisleidy Pedroso, Elisa Rigaudo, Valeria Straneo, Alessia Trost, Marco De Luca, Fabrizio Donato, Marco Fassinotti, Daniele Meucci, Ruggero Pertile, Gianmarco Tamberi, Silvano Chesani).

  

Prossime Regate

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.