Sport e Disabilità: noi più ricchi di prima


TRIESTE, 02 febbraio 2016 - Si spengono gli ultimi echi della Conferenza Sport e Disabilità che sabato mattina, organizzata dal Comitato Regionale della Federcanottaggio e dalla Consulta Disabili FVG, si è svolta nella Sala Predonzani del Palazzo della Regione. Premetto che non si è trattato del solito Convegno, ma di qualcosa di più, molto di più.

A chi poco avvezzo, si è spalancato un mondo del quale finora si sapeva poco (io per primo), un mondo fatto di tanti microcosmi ricchi di emozioni, di volontà, di caparbietà, di amore dati e ricevuti. Un lungo treno, lo sport in generale, sul quale a turno ci sono saliti, indifferente l'età, chi ha voluto iniziare un lungo viaggio fatto ad ogni stazione, di sensazionali scoperte, un percorso che arricchiva tutti, e che costava il solo biglietto del provarci, scoprendo che i limiti, o quelli che si credeva tali, potevano essere superati. Dopo i primi interventi, ci siamo sentiti partecipi di ciò che si stava parlando, una sensazione di benessere interiore man mano che i relatori attraverso video ma forse ancor più testimonianze vere, vive genuine, raccontavano di progetti e di ambizioni grandi e piccole, di fallimenti e di promozioni, e l'attenzione sempre desta della platea è stata testimone di quanto e che cosa noi abbiamo ricevuto da questo Convegno.

Ne siamo usciti arricchiti se poi una volta fuori abbiamo continuato a parlarne. Siamo entrati in punta di piedi, forse solo perchè avevamo paura di sbagliare, di non essere all'altezza, ora siamo tutti coscienti che Sport e Disabilità non è stato solo un Convegno, ma la chiave che ha aperto una porta per accedere ad un mondo straordinario, che forse finora nessuno di noi conosceva o voleva conoscere.


Maurizio Ustolin
Ufficio Stampa FIC FVG



Le parole spontanee di alcuni partecipanti:


“Grazie soprattutto per le emozioni provate!”


“Ho partecipato al Convegno di sabato 30 gennaio e, in qualità di Docente di Scienze Motorie, vi devo ringraziare per tutti i contributi davvero interessanti che ho ricevuto. Spero di potermi avvicinare di più anche professionalmente a queste realtà. Grazie a tutti.”


“Ho partecipato al Convegno del 30 gennaio scorso e l'ho trovato interessante, istruttivo e molto emozionante. Un momento di confronto tra i diversi attori che vivono e testimoniano il mondo della disabilità intrecciato con quello sportivo. Desidererei essere informata di ulteriori iniziative in proposito. Ancora grazie.”


“Faccio i miei complimenti per il piacevolissimo e interessante Convegno, pieno di spunti di riflessione, sperando che ne organizziate altri.”


“Il Convegno è stato molto bello ed in certi momenti veramente emozionante e commovente. Mi spiace di non essere riuscito a rimanere fino alla fine, ma sono dovuto correre al lavoro. Ho visto anche la trasmissione su Telequattro, sono contento che abbiate avuto spazio con questa bella ed importante iniziativa.”


“Veramente una Conferenza, quella di oggi, molto interessante e ben organizzata.”

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.