Campionato Italiano Indoor Rowing, il bilancio lombardo


MILANO, 12 gennaio 2016 - ​Sei titoli conquistati dalle società lombarde al Campionato Italiano Indoor rowing disputato nel week e San Miniato aprono il sipario sulla stagione olimpica che culminerà con i Giochi di Rio 2016. Le lombarde, presenti in terra toscana per il tricolore in numero ristretto, vanno a segno anche con quattro argenti e tre bronzi. Due titoli a tesata per Gavirate e Lario, uno per Moltrasio e Moto Guzzi. Il Campione del Mondo Filippo Mondelli (Moltrasio) scende sotto la barriera dei sei minuti, conquistando il titolo italiano tra gli Under23. Secondo Jacopo Mancini e terzo Niccolò Pagani (Tevere Remo). Debutto vincente per Erika Casarotto (Lario) nel settore esordienti. Seconda Monate con Gaia Piazza. Terza Luana Scarpa (Padova Canottaggio).

Nella categoria Junior le società lombarde sono le più forti d’Italia. Aisha Rocek (Lario) vince tra le donne, Andrea Panizza (Moto Guzzi) è primo tra gli uomini. Due titoli italiani, tutte e due a marchio Gavirate, nel settore Para Rowing. Vittoria nella categoria LTA ID per Elisabetta Tieghi, Caterina Cavuoti vince invece tra gli LTA. Tra i master la portabandiera è Monica Robustellini (Retica) che dopo la vittoria regionale prima nazionale nella sua categoria. Una settimana di pausa nel calendario nazionale, il 24 gennaio invece tappa a Pisa per la prima regata di fondo dell’anno.


Luca Broggini
Uff Stampa FIC Lombardia


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.