A San Miniato dopo undici anni ritorna il Tricolore Indoor Rowing


ROMA, 02 gennaio 2016 - E' ancora vivo l'eco delle festività, ma già il canottaggio italiano è proiettato verso il primo appuntamento del 2016: il Campionato Italiano Indoor Rowing. Un appuntamento tricolore che si avvicina sempre di più, tant'è che è programmato per domenica 10 gennaio al Palazzetto dello Sport di San Miniato (Pisa). Una sedicesima edizione, quella dei Tricolori indoor, che apre ufficialmente l’ultimo anno di questo quadriennio; una partenza sprint, per la Toscana soprattutto, che due settimane dopo, il 24 gennaio, vedrà Pisa capitale del canottaggio nazionale con la ormai tradizionale Navicelli Rowing Marathon, valevole per i Campionati Italiani di Gran Fondo. San Miniato intanto è pronta ad assegnare i primi titoli italiani del 2016. Non una novità per il bellissimo borgo medievale che sorge esattamente a metà tra Firenze e Pisa, dal momento che già nel 2005 i Campionati Italiani di remoergometro vi furono ospitati. Undici anni dopo, dunque, si tratta di un ritorno, prima tappa di una stagione fondamentale che culminerà in agosto e settembre con i Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio de Janeiro.

Sfogliando la lista dei record italiani al remoergometro, si nota che ben due resistono dall’edizione 2005 di San Miniato, ovvero quelli fatti siglare dal futuro azzurro Junior e Under 23 Carlo Gomiero (SC Padova) nella categoria Ragazzi, 6’ e 11” netto, e da Elisabetta Introini (CC Aniene), canoista di livello internazionale – campionessa mondiale di maratona, partecipò all’Olimpiade di Mosca ’80 nel K2 sui 500 metri – che si cimentò con successo al remoergometro, facendo fermare il tempo a 7’ 13” e 6, tuttora record italiano nella categoria Master femminile 40/49 anni. Il programma dell'evento prevede: allenamenti con assistenza medica dalle ore 15.00 alle ore 19.00 di sabato 9 gennaio; mentre domenica 10, ore 9.00, è previsto l'inizio gare. I primi a partire saranno gli atleti Allievi B1-B2, Allievi C e Cadetti partecipanti al Meeting Nazionale Indoor. A seguire si assegneranno i 6 titoli italiani nelle categorie Senior, Under 23, Pesi Leggeri, Esordienti, Juniores e Ragazzi. In gara anche gli atleti del Para-Rowing che si daranno battaglia per vincere uno dei 4 titoli in palio nella categorie AS, TA, LTA, LTAID. Chiuderà la manifestazione la categoria Master nella quale sono in palio 11 titoli italiani.



LEGENDA PARA-ROWING
LTA (LEGS–TRUNK–ARMS): l’atleta utilizza tutto il corpo: gambe, tronco e braccia. Appartengono a questa categoria atleti ed atlete non vedenti, amputati ad un arto o con altre minime disabilità fisiche.
 
TA (TRUNK–ARMS): l’atleta utilizza solo il tronco e le braccia. Appartengono a questa categoria gli atleti e le atlete che non hanno l’uso delle gambe o gli amputati a tutti e due gli arti inferiori
 
AS (ARMS-SHOULDERS): l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle. Appartengono a questa categoria tutti gli atleti e le atlete che hanno subito lesioni alla colonna vertebrale e compromesso l’uso delle gambe e del tronco.


ID (INTELLECTUAL DISABILITY): atleti con disabilità intellettiva e relazionale.


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.