Renato Poli, Cremonese, grande appassionato dello sport remiero
 ci ha lasciato


CREMONA, 06 dicembre 2016 - Un altro amico ci ha lasciato, Renato Poli, appassionato canottiere della “Bissolati” di cui per anni è stato riferimento per tanti giovani. Aveva 86 anni, è morto venerdì 2 dicembre dopo lunga malattia. Abbiamo conosciuto Renato nel pieno del suo fulgore fisico, quando se c'era da fare era sempre in prima linea. Una grande passione la sua, nel “due senza”, ma anche gareggiando nella “jole a quattro”. Forse il suo nome non appare negli altisonanti albi d'oro, ma quanto lui ha accettato di fare in ogni tempo è stato sempre della massima utilità. Come quando gli fu chiesto, in tempi lontani di improvvisarsi allenatore di canoa: c'era stato un periodo di vuoto organizzativo, ma la Bissolati aveva recepito l'input della Federazione canottaggio, nel cui ambito cresceva il movimento canoistico, di aprirsi anche alle barche a pagaia. E proprio in quel periodo arrivarono alla Bissolati Cesare Beltrami e Oreste Perri. E proprio quest'ultimo era stato invitato dal suo medico “a fare del canottaggio per irrobustire il fisico”. Renato era al pieno dell'entusiasmo per il nuovo impegno e lo infilò in un kayak. Quale intuizione, e poi Oreste proseguì nel suo percorso di attenzione sportiva e di amore per il grande fiume.

E di Renato Poli è importante ricordare anche la passione extra societaria, che negli anni sessanta sul piano organizzativo lo portò a divenire Segretario del Comitato VI Zona “Medio Po”, che abbracciava la fascia territoriale dalla provincia di Piacenza a quella di Mantova, collaborando con impegno con un altro personaggio bissolatino Bruno Ziglioli che ne era il presidente. Ma si ritrovò anche al vertice federale, quando la federazione presieduta da Paolo d'Aloja iniziò il ciclo di aperture per il settore canoistico, passando attraverso la iniziale Commissione Italiana Canoa diretta da Gigi Grappelli, alla quale partecipò come componente divenendone stretto collaboratore di vertice. Il grande ricordo di quegli eventi non lo abbandonò mai e ne era orgoglioso.



Ferruccio Calegari


Il Presidente Giuseppe Abbagnale, insieme al Consiglio Federale e a nome di tutto il canottaggio italiano, esprime le più sentite condoglianze alla Famiglia Poli per la scomparsa del caro Renato.

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.