10 campioni del Mondo 2016 in gara ai Campionati Italiani di San
 Giorgio di Nogaro


ROMA, 18 novembre 2016 - Non solo i grandi campioni di ieri ai Campionati Italiani di Gran Fondo in singolo e due senza al via domenica a San Giorgio di Nogaro. Sia alla kermesse tricolore che soprattutto in occasione del Meeting Nazionale di Gran Fondo Master ad esso abbinato, in quattro di coppia e otto, ci sarà occasione di vedere ai remi alcuni dei grandi protagonisti del passato decisi ancora una volta ad assaporare il piacere, per quanto faticoso, di una barca che scorre sull’acqua sull’incedere dei loro colpi.

Su tutti è il caso di Antonella Corazza (SC Corgeno), che addirittura concorrerà per il titolo italiano nel due senza Senior femminile insieme alla compagna Karen Andrea Faccin, di 32 anni più giovane. Per Antonella tuttavia, i 51 anni della carta d’identità sono solo un numero dal momento che nelle ultime stagioni l’olimpionica di Los Angeles 1984 sull’allora specialità olimpica del quattro di coppia con timoniere femminile si è distinta per essere tornata all’agonismo conseguendo i risultati di un tempo, vedi la conquista nel 2013 del titolo italiano Senior nel doppio canoe femminile ai Campionati in Tipo Regolamentare e, soprattutto, quella l’anno successivo del tricolore assoluto (per i colori del Cernobbio) nel quadruplo femminile.

A San Giorgio, Corazza è in buona compagnia, anche parlando di olimpionici. Nell’otto Master dell’Ospedalieri Treviso gareggia Riccardo Dei Rossi, storico membro del quattro senza due volte campione mondiale Assoluto nel 1994 e 1995 e ribattezzato la magnifique machine, e argento olimpico a Sydney 2000 sul quattro senza che spaventò fino all’ultimo metro di gara l’equipaggio britannico di Sir Steve Redgrave, che fu costretto a sudare allo stremo il suo quinto, storico oro olimpico consecutivo. Nel quattro di coppia Master 43/54 anni sarà in gara con i colori della sua SC Padova Piero Carletto, bronzo iridato sull’otto ai Mondiali del 1987 a Copenaghen e capovoga dell’ammiraglia azzurra settima ai Giochi Olimpici di Seoul 1988.

Per concludere, altri due nomi di spicco. A guidare il quattro di coppia Master femminile del CUS Milano c’è Anna Bonciani, prima azzurra della storia a laurearsi campionessa del Mondo, ad Atene nel 2003, quando conquistò l’oro iridato Junior nel quattro senza insieme a Laura Agostini, Carlotta Baratto e Raffaella Formisano, oltre che iridata Under 23 sempre nel quattro senza ai Mondiali del 2007 e due volte azzurra assoluta. Infine nel quattro di coppia Master Under 43 a portare in gara i colori della Canottieri San Cristoforo è Raffaele Mautone, due volte medagliato a livello iridato Junior e Under 23 nella specialità del quattro con e più volte maglia azzurra e campione italiano.


  

Prossime Regate

  • SHENZHEN - 25-27/10/2019
    World Rowing Beach Sprint Finals CM1x e CW1x
  • VARESE - 26/10/2019
    Regata Insubria Rowing Cup
  • VARESE - 27/10/2019
    1^ tappa - Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo 4x e 8+
    Statistica Equipaggi gara

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.