Nicola Sgobba, presidente del Comitato Puglia-Basilicata:
 "I Campionati Italiani a Brindisi, una bella sfida"


BRINDISI, 01 ottobre 2016 - Dietro la macchina organizzativa approntata dal COL dei Campionati Italiani in Tipo Regolamentare assieme al Comitato Puglia-Basilicata della Federazione Italiana Canottaggio c’è, tra gli altri, Nicola Sgobba, presidente del canottaggio regionale pugliese che in questo quadriennio ha ospitato due eventi tricolori: questo infatti si aggiunge ai Campionati Italiani di Indoor Rowing ospitati a inizio 2014. “Il Comitato Puglia-Basilicata – esordisce Sgobba – è un gruppo coeso che come Consiglio e Società remiere ha lavorato per l’intero quadriennio con l’intento di portare avanti un progetto mirato alla crescita della Puglia. Siamo appena sette società in Puglia, in quanto l’ottava è lucana, ma il lavoro che mettono sul campo è ammirevole, e a dimostrarlo ci sono i risultati: quest’anno per i risultati colti in ambito internazionale spicca il Pro Monopoli, ma tutte hanno raggiunto risultati in linea con i propri obiettivi e dato atleti alla Nazionale nelle varie categorie. Questo significa che quella pugliese è una buona scuola: atleti competitivi che danno tutto loro stessi, tecnici preparati per la preparazione dei ragazzi e dirigenti attenti per fornire alle proprie società strutture e mezzi necessari per ottenere risultati di livello. E’ un vero movimento quello della Puglia, e l’ultima dimostrazione in ordine cronologico è ciò che stiamo vivendo questo fine settimana. Realizziamo qualcosa di unico, come ha ripetuto ieri anche il presidente federale Giuseppe Abbagnale”.

Non lo dice Sgobba, ma lo dicono i numeri: “Mediamente un Campionato del Mare viaggia sui 400/450 atleti gara. Avevamo alcune perplessità a raggiungere quei numeri, perché questa kermesse ha un noto problema relativo al reperimento delle yole da mare, di cui non tutte le società dispongono. Nonostante ciò, siamo a 950 atleti gara. Siamo contentissimi: gli sforzi sono maggiori, ma aumenta la soddisfazione”. Dietro questa manifestazione non possono mancare dei doverosi ringraziamenti: “Il primo grazie va alla LNI Brindisi che ci ospita e al suo presidente, l’ing. Roberto Galasso, che presiede anche il COL. Ringrazio tutte le componenti del Comitato, siamo tutti qui a lavorare duramente per questo eventi e per noi è un piacere, non solo un dovere. Non mancano le difficoltà, ma le affrontiamo senza tirarci indietro. Infine grazie alla Federazione Italiana Canottaggio, da cui è partita questa sfida. Nell’ottobre 2014 eravamo qui a fare una gara Regionale, alla quale stava assistendo anche il presidente Abbagnale. Passeggiando lungo il campo di regata con lui, l’ing. Galasso e Nicola Cainazzo, delegato provinciale del CONI Brindisi), fu lui a chiedere se non fosse possibile qui organizzare un campionato italiano. Accettammo la sfida, un anno dopo la FIC, ritenute valide le proposte del COL sulla regata, ha assegnato a Brindisi questo evento. Una prima parte della sfida è stata vinta, ora mi auguro di portarla a termine con successo”.


 

Prossime Regate

  • SHENZHEN - 25-27/10/2019
    World Rowing Beach Sprint Finals CM1x e CW1x
  • VARESE - 26/10/2019
    Regata Insubria Rowing Cup
  • VARESE - 27/10/2019
    1^ tappa - Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo 4x e 8+
    Statistica Equipaggi gara

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.