Due ori per il doppio junior di Cattaneo e Fiume


ROMA, 18 dicembre 2015 - I protagonisti di quest'intervista sono due giovani vogatori, meritevoli, nel corso della stagione 2015, di essere riusciti a dominare la specialità del doppio, sia in occasione dell'Europeo che del Mondiale: si tratta di Andrea Cattaneo (SC Bissolati) e di Emanuele Fiume (CC Pro Monopoli). Piena soddisfazione dunque per loro che, davvero, non avrebbero potuto chiedere di più: "Abbiamo incominciato a fare il doppio già dal secondo meeting - dice Emanuele Fiume - e sin dalle prime uscite ci siamo resi subito conto che eravamo un equipaggio competitivo. I risultati, infatti, lasciavano intendere che potevamo dire la nostra a tutti i livelli. Con Andrea ci siamo trovati molto bene, insieme siamo riusciti a lavorare in maniera straordinaria, abbiamo curato ogni dettaglio, confrontandoci continuamente. Ci siamo anche scontrati spesso ma sempre in un'ottica costruttiva".

Andrea, qual è stato il valore aggiunto di questa barca: "Sicuramente il legame che si è formato tra me ed Emanuele è stato importantissimo. Un'intesa che è andata in crescendo dal secondo meeting, passando per gli Europei, fino ad arrivare ai Mondiali. Prima dell'Europeo non eravamo molto sicuri delle nostre possibilità, anche perché eravamo usciti pochissimo. Al mondiale invece ci siamo presentati con una consapevolezza diversa, forti anche di una preparazione più lunga. Voglio sottolineare che, con Emanuele in particolare, ma anche con tutto il gruppo degli Junior si è creato un bellissimo rapporto di amicizia. Ed il sostegno di tutto il gruppo è stato determinante per far fronte ai duri allenamenti".

Con quale mentalità vi preparate ad affrontare gli impegni della prossima stagione? Andrea: "Alla luce dei risultati ottenuti, non posso che dirmi pienamente soddisfatto. Meglio di così era quasi impossibile fare. Questo vuol dire che la strada imboccata è quella giusta. Da parte mia ho tutta l'intenzione di proseguire così, continuando a dare il massimo giorno per giorno, per poter migliorare ancora". Emanuele: "I risultati ottenuti sono per me un incentivo a proseguire su questa strada. In questo momento mi sto allenando con la squadra olimpica e grazie a questa importante opportunità, che il settore tecnico ha voluto offrirmi, sto imparando molto. Devo dire che con la squadra senior mi trovo molto bene, anche qui si è formato un bel gruppo affiatato col quale si lavora in maniera straordinaria e da parte mia c'è tutta l'intenzione di allenarmi ancora più intensamente".

Chiudiamo coi ringraziamenti: Andrea: "Ringrazio il mio allenatore Gigi Arrigoni (SC Bissolati) - peraltro premiato recentemente come miglior tecnico dell'anno, ndr - che quest'anno mi ha aiutato tantissimo". Emanuele: "Ringrazio la mia società, la Canottieri Pro Monopoli, il Presidente Sebastiano Pugliese e il mio allenatore Daniele Barone". Infine, quasi in coro, i due campioni europei e del mondo in carica hanno ringraziato lo staff tecnico dicendo: "Il lavoro sviluppato durante durante tutto l'anno e, soprattutto, durante il raduno pre-mondiale ci ha fatto fare un ulteriore salto di qualità per cui ringraziamo Antonio Colamonici e i suoi collaboratori, in particolare, e tutta la Federazione, in generale, per quanto ci hanno aiutato a realizzare".

Prossime Regate

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.