Worldrowing accende i riflettori sul doppio PL maschile


ROMA, 17 dicembre 2015 - L' house organ della FISA, Worldrowing.com, ha realizzato un focus sugli equipaggi che si contendono le medaglie a livello mondiale nella specialità del doppio pesi leggeri maschile. Dopo essersi soffermato sui campioni mondiali in carica, i francesi Stany Delayre e Jeremie Azou, Worldrowing passa in rassegna i principali "contender" del duo transalpino, a partire dai vicecampioni iridati inglesi William Fletchere Richard Chambers e dai norvegesi Are Strandli e Kristoffer Brun, medaglie di bronzo ai Mondiali di Aiguebelette 2015.

Ovviamente non poteva mancare nella disamina di Worldrowing anche la coppia azzurra composta da Pietro Ruta e Andrea Micheletti (Fiamme Oro), che dal 2013 si è proposta tra i protagonisti internazionali della specialità. Dopo il secondo posto ottenuto nella 2^ prova di Coppa del Mondo a Varese, Ruta e Micheletti, pur qualificando la barca per le Olimpiadi 2016, hanno concluso il Mondiale al quinto posto, ma stanno già lavorando alacremente per puntare ad una delle medaglie in palio ai Giochi di Rio de Janeiro. Nella storia di questa specialità, l'Italia ha conquistato più titoli iridati (12) di ogni altra nazione partecipante ai Campionati Mondiali.

Per chi desiderasse, l'articolo completo su Worldrowing.com è a questo indirizzo:
http://www.worldrowing.com/news/mastering-that-final-sprint-the-lightweight-men-double-sculls

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.