Concluso il primo Collegiale Para-Rowing


ROMA, 08 dicembre 2015 - E' terminato oggi a Roma il Raduno del Gruppo Paralimpico, svoltosi nella struttura del Salaria Sport Village, durante il quale sono stati completati i primi test di verifica della preparazione atletica del Para-Rowing. Sono stati effettuati i monitoraggi dei risultati della preparazione in itinere del gruppo, sia in barca che a terra, ed è stato analizzato, studiato e messo a punto, in sinergia con il Direttore Tecnico Giuseppe La Mura, il programma e la periodizzazione dell'allenamento in vista degli impegni della prossima stagione agonistica 2016.

I risultati ottenuti, dopo attenta analisi del percorso intrapreso e di quelli che sono gli obiettivi da raggiungere, sono stati ritenuti buoni e si è evidenziato il costante miglioramento di performance degli atleti e, in particolare, di Eleonora de Paolis. Quest’ultima, ormai in allenamento costante presso la struttura del Salaria Sport Village, sta raccogliendo i frutti della preparazione atletica che sta portando avanti sotto la guida del capo settore, mentre Fabrizio Caselli, che viene sottoposto allo stesso screening dei risultati ottenuti e monitoraggio dei progressi atletici, si allena presso la SC Firenze con la collaborazione del tecnico Luigi De Lucia.

I tre atleti del CC Aniene, invece, sono seguiti da Riccardo Dezi e hanno dimostrato di aver portato avanti un buon programma di allenamenti sportivo in barca, mentre Luca Lunghi, del Cus Ferrara, ha saputo coordinarsi tra le attività sportive svolte a Torino, dove lavora, allenandosi presso la SC Armida ed il Cus Ferrara. In occasione di questo Collegiale si sono avvicinati al mondo del Para-Rowing anche nuovi atleti provenienti dall'Ospedale Santa Lucia, grazie alla collaborazione attivata dalla Federazione Italiana Canottaggio con la Federazione Italiana Basket in carrozzina e del suo DT Carlo di Giusto, che da quest'anno ha preso la direzione della Nazionale.

Laura Morato è un esempio: studentessa ventenne della Facoltà di Lettere della Sapienza di Padova, in Nazionale di pallacanestro in carrozzina, si è cimentata al remoergometro per verificare le sue qualità atletiche e le sue potenzialità fisiche per affrontare questa nuova disciplina sportiva. Nell'ottica di divulgare lo sport, come strumento per misurarsi con gli altri ed oltrepassare i propri limiti fisici per assaporare il gusto della vittoria, ci si rende conto che lo sport è l'unico strumento a rendere possibile tutto ciò. Ma per le persone con disabilità lo sport è molto di più: è sinonimo di pari opportunità e d’integrazione intesa come venirsi incontro per conoscere e comprendere le rispettive differenze.

Prossime Regate

  • Pisa Navicelli - 26-27/01/2019
    Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo
    Campionato Italiano di Fondo
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    Tricolore Master
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    Eq. Regionali Cadetti e Master
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.