TERA, prima giornata: Lombardia in testa con quattro ori


SCHIFFENEN, 24 ottobre 2015 - Conclusa la prima giornata del Trofeo TERA in corso in Svizzera a Schiffenen. Condizioni meteo perfette sul campo di regata, lago piatto e sole hanno accompagnato le prime dodici finali del week end. La Lombardia, con quattro ori, vince il medagliere di giornata. Tre ori a testa per Piemonte e Romandie. Uno per Ile De France e Rhône-Alpes. Regata di potenza per l’otto junior femminile, Lombardia in corsa con Romandie e Rhône-Alpes. L’equipaggio svizzero in partenza è più forte, ma sul passo è più pesante e Lombardia chiude con la medaglia d’oro al collo. Seconda Romandie, terza Rhône-Alpes. A bordo Nicoletta Bartalesi (Varese), Ludovica Braglia (Moltrasio), Carlotta Mariani, Giada Bettio, Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek, Caterina Di Fonzo, Arianna Noseda, Camilla Mariani – timoniere (Lario).

Quattro di coppia junior da brividi per la Lombardia rappresentata da Alessandro Ramoni (Gavirate), Andrea Cattaneo (Bissolati), Nicolas Kohl (Monate), Stefano Scolari (Corgeno). Secondi per tutto il percorso, negli ultimi 250 metri il capovoga Campione del Mondo Andrea Cattaneo chiama la chiusura e insieme si tingono d’oro. Seconda Rhône-Alpes, terza la Liguria. Oro per il quattro di coppia senior di Denise Cavazzin (Varese), Mascia Marini (Arolo), Alice Rossi (Flora), Sofia Ambrosini (Retica). Una regata da incorniciare, costruita con cuore e carattere. Terze in partenza, seconde sul passo poi prime sul filo del traguardo. Seconda la Liguria, terza Ile De France.

Senior primi indiscussi nella regata riservata all’ammiraglia. La partenza esplosiva garantisce il dominio per tutta la regata, sul traguardo Lombardia prima per sette secondi. Seconda la Romandie e terza la Toscana. Successo bianco verde siglato da Filippo Mondelli (Moltrasio), Stefano Morganti (Tremezzina), Pietro Cattane (Tritium), Marco Lami, Andrea Merzario, Davide Gerosa, Riccardo Coan, Andrea Guanziroli (Lario), Andrea Riva – timoniere (CUS Pavia). Davide Maghi e Cristian Biolcati (Gavirate) sono secondi in doppio senior dopo una regata in rimonta. Il cambio di passo arriva negli ultimi 500 metri. L’accoppiata rientra pericolosamente sulla Romandie, prima per meno di un secondo. Terzo il Piemonte.

Secondo anche il quattro senza ragazze femminile a marchio Monate. Greta Ricci, Linda De Filippis, Laura Rozzoni, Marianna Ribolzi si confermano delle leonesse cercando di spiazzare l’equipaggio favorito del Piemonte che chiude in oro. Bronzo a Rhône-Alpes. Seconda posizione anche per il quattro senza femminile di Isabella Mondini, Federica Cesarini, Veronica Calabrese e Ilaria Broggini (Gavirate). L’equipaggio rosa è unito e compatto, ma le parigine di Ile de France sono più forti e staccano le lombarde di sei secondi. Terza piazza alla Toscana. Podio italiano nel quattro senza junior maschile. Lotta Piemonte e Lombardia per la testa della regata. Sul traguardo il Piemonte strappa l’oro. Argento ai bianco verdi Miles Agyeman Heard, Mattia Magnaghi, Matteo Della Valle (Moltrasio), Andrea Panizza (Moto Guzzi). Terzo l’altro equipaggio piemontese.

Terze assolute, prime nella loro serie, il quattro di coppia ragazzi femminile di Chiara Ciullo, Gaia Ortelli (Lario), Desirè Bernasconi e Marta Barelli (Moltrasio). Nella loro regata sono le più forti, la classifica generale però premia Piemonte, argento a Romandie. Anche l’otto ragazzi chiude in terza posizione, dopo aver fatto parte del gruppo di testa per tutto il percorso. Lombardia ostacolata da invasioni di corsia, in gara con carattere all’assalto dei francesi di Rhône-Alpes primi sul traguardo. Seconda la Liguria. A rappresentare i colori bianco verdi i gaviratesi Riccardo Zaccarin, Alessandro Cecini, Filippo Graziano, Giovanni Codato, Giovanni Mammarella, Jacopo Bertone, Riccardo D'Onofrio, Fabio Maffiola e Leonardo Macchi.

Quinto posto per il doppio senior femminile di Margot Pozzi e Alessia Rabasca (Tritium). Sesta piazza per il doppio ragazzi maschile di Roberto Gerosa e Andrea Zocchi (Lario). Domani ultima giornata di gare, altre dodici finali per archiviare l’evento internazionale. Primo start alle 9.30


Luca Broggini
Ufficio Stampa FIC Lombardia


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.