Regata Via le Mani: il canottaggio italiano scende in campo contro la
 violenza sulle donne


ROMA, 08 ottobre 2015 - Domenica 25 ottobre, sulle acque del Tevere, il canottaggio italiano tornerà a far sentire la sua voce a sostegno delle donne vittime di soprusi e di violenza domestica e lo farà attraverso la regata "Via Le Mani". L'evento, organizzato dal CC Roma in collaborazione col Comitato Regionale Lazio e con la Federazione Italiana Canottaggio, giunto ormai alla sua terza edizione, punta a far valere la cassa di risonanza del mondo sportivo remiero al fine di sensibilizzare i cittadini su una tematica che rappresenta una vera e propria piaga sociale, appunto la violenza di genere, contro la quale la prima battaglia che deve essere portata avanti è di tipo culturale. In questo senso lo sport va ad esplicare la sua funzione più importante, ossia trasmettere valori.

Nello specifico l'obiettivo è cercare di accompagnare la società verso la presa di coscienza rispetto all'importanza del "femminile" in quanto componente fondamentale di una società sana. Altro obiettivo è quello di contribuire ad allontanare quel velo di silenzio che troppe volte si accompagna a comportamenti indegni che ledono la dignità dell'essere umano. Nello specifico ad imbracciare i remi, a sostegno di questa importante iniziativa, saranno atleti ed atlete del remo azzurro e personaggi dello spettacolo. La gara si articolerà su un percorso di 400 metri e vedrà scendere in acqua le specialità dell'otto yole open femminile, dell'otto yole open maschile e dell'otto yole misto, il tutto nella spettacolare cornice offerta dal cuore di Roma, nel tratto di fiume compreso tra il CC Tirrenia Todaro e il CC Roma.

Le iscrizioni dovranno pervenire, on-line, sul modulo predisposto, entro le ore 24.00 di mercoledì 21 ottobre 2015 a: FIC Comitato Regionale Lazio segreteria@ficlazio.it, FIC segreteria@canottaggio.org. La quota di iscrizione di €. 20,00 (venti/00) per vogatore gara (escluso il timoniere). Parte delle quote di iscrizione, come consuetudine, sarà devoluta in favore dell'Associazione Telefono Rosa che da anni difende le donne vittime di violenza e i loro bambini. La manifestazione è patrocinata dal CONI, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale con la partecipazione di Hands off Women e Telefono Rosa. Partner dell'evento è Energetic Source, protagonista del mercato elettrico e del gas in Italia e uno dei più attivi operatori nel trading energetico a livello europeo.


Nelle immagini: la locandina della regata "Via Le Mani" 2015; due immagini dell'edizione 2014 della manifestazione.
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.