9^ Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico con Fabrizio Caselli
 a Pisa e Eleonora De Paolis a Reggio Calabria


ROMA, 03 ottobre 2015 - Oggi, in contemporanea, si sta svolgendo in tre città italiane, Pisa, Salerno e Reggio Calabria, la 9^ edizione della Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico, massimo evento promozionale del Comitato Paralimpico. Un evento che il CIP organizza, da nove anni, con l’obiettivo di sensibilizzare le scuole e il territorio allestendo una vera palestra a cielo aperto nelle piazze delle grandi città italiane. L’evento si sta svolgendo grazie alla collaborazione della Fondazione Paralimpica e di INAIL e quest'anno è a Pisa. Nella Piazza dei Miracoli dove è presente anche l’azzurro Fabrizio Caselli (SC Firenze), a Salerno, a Piazza della Concordia, e a Reggio Calabria, che ha messo a disposizione il Lungomare Falcomatà nella quale è presente, accompagnata dal Capo settore Para-Rowing Dario Naccari, l’azzurra Eleonora De Paolis (CC Napoli).

Per quanto riguarda Reggio Calabria, quindi, la location dell’iniziativa il lungomare Falcomatà che, per l’occasione, si è animata con una serie di attività sportive ed ospita tanti testimonial tra cui gli atleti calabresi della Nemo Cosenza (Giordano, Cutello, Salerno e Aloe) medaglia di bronzo agli italiani assoluti del 2014 nella staffetta 4×50 stile libero; Roberta Cogliandro e Ilaria D’Anna, atlete basket in carrozzina protagoniste di campionati europei; Anna Barbaro, di Reggio Calabria, prima non vedente della storia a partecipare alla traversata dello Stretto, nonché campionessa regionale Finp e campionessa italiana nuoto in acque libere 2015. Ed ancora Raffaella Battaglia per la specialità sitting volley, Salvatore Parisi, Emanuele Nicolò, Pasquale De Masi e Giusy Albano.

Tra gli ospiti d’eccezione spiccano i nomi di Massimo Dighe, Olimpionico di Vela ed Eleonora De Paolis, azzurra di canottaggio già qualificata per le prossime Paralimpiadi in singolo AS. In azione, quindi, con le discipline Fisdir e Fispes, con l’atletica leggera, la vela, la scherma, la pallacanestro ed, inoltre, sitting volley, tiro con l’arco, tennis tavolo, pesistica, bocce, nuoto paralimpico, torball. Insomma una vera e propria festa da vivere insieme, perché “insieme – spiega il componente del coordinamento tecnico della Giornata Giuseppe Laface – è la parola d’ordine e la missione del Cip per riuscire a dare nuova speranza di vita attiva tramite lo sport inclusivo che vede tutti gli atleti uguali nel praticare qualsiasi tipo di disciplina a patto che siano messi nelle giuste e dignitose condizioni per poterlo praticare”.

A Pisa, invece, sono molte le discipline da provare come atletica, basket in carrozzina, showdown, torball, hockey e tennis in carrozzina, canottaggio – con il coinvolgimento dell’azzurro Fabrizio Caselli (SC Firenze) già qualificato per le Paralimpadi di Rio de Janeiro in singolo AS –, judo, tennis-tavolo, ballo, danza sportiva, calcetto, sitting volley, calcio balilla, vela, giochi motori e tanto altro. “È l’evento promozionale di punta del movimento paralimpico, una manifestazione che ha esordito nel lontano 2005 grazie al supporto di Enel cuore onlus e che negli anni ha coinvolto alcune tra le piazze più prestigiose d’Italia – spiega Massimo Porciani, presidente della sezione Toscana del Comitato Italiano Paralimpico – siamo giunti alla nona edizione di un appuntamento divenuto annuale svolto in contemporanea in diverse città. Uno strumento straordinario di promozione della pratica sportiva tra le persone disabili, veicolo della principale mission del movimento: sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tematica della disabilità comunicandone soprattutto il valore d’inclusione ed integrazione a testimonianza che lo sport è un diritto per tutti e non ammette differenze”.

     
     
     
     
     
     

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.