Il Capo del Governo, Matteo Renzi, chiama al telefono Abbagnale,
 Castaldo e Vicino


AIGUEBELETTE, 06 settembre 2015 - Il Presidente del CONI Giovanni Malagò, dopo aver lasciato Aiguebelette per raggiungere Monza dove sta assistendo al GP insieme al Presidente Matteo Renzi, questa mattina ha chiamato il Presidente Giuseppe Abbagnale comunicandogli che il Capo del Governo italiano voleva sentirlo al telefono per complimentarsi con lui, e con gli atleti campioni del mondo, per i risultati ottenuti in Francia dall’Italia. Di li a poco è arrivata la telefonata sul cellulare di Carlo Mornati. Durante il colloquio telefonico tra Renzi e Abbagnale, intenso e cordiale, ha dato modo al Presidente di affermare: “Mi fa piacere parlare con lei che ritengo, come tutti gli italiani, una leggenda dello sport nazionale e mi fa piacere che l’Italia stia andando bene e che ieri è stato vinto il Campionato del Mondo. Io vi seguo e vi aspetto a Roma”. A sua volta il Presidente Abbagnale nel ringraziare per l’attenzione ha passato il telefono prima Matteo Castaldo e poi Giuseppe Vicino con i quali Renzi si è complimentato per la medaglia vinta invitandoli nel palazzi delle Istituzioni nei prossimi mesi. I ragazzi raggianti, ed emozionati, hanno ringraziato ripetutamente il Presidente Matteo Renzi per l’attenzione avuta nei loro confronti.

Tra l’altro il Presidente Malagò intervistato nel paddok del Gran Premio di Monza dall’inviato della Gazzetta dello Sport Luigi Perna sul tema della crisi dello sport dice senza mezzi termini: "Non condivido assolutamente l’idea che sia un momento difficile per lo sport italiano. Vengo dai Mondiali di canottaggio dove abbiamo vinto un oro nel quattro senza dopo 20 anni; c’è un italiano in testa alla Vuelta; siamo reduci da una tripletta nella MotoGP a Silverstone e i nostri tennisti e tenniste stanno andando molto bene agli Us Open. Poi, fra 64 discipline è ovvio che qualcuna possa anche non andare bene. Mi è dispiaciuto per il k.o. dell’Italia di basket all’Europeo con la Turchia, e andrò a Berlino a sostenerli per la difficile sfida con la Germania. Il punto è che noi facciamo tutti gli sport, mentre altre nazioni si concentrano solo sulle discipline dove primeggiano: questo è un modello su cui riflettere dopo Rio".

 

 

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.