Mondiali Under23, cinque lombardi Campioni del Mondo


MILANO, 27 luglio 2015 - La Lombardia remiera incanta i tifosi al Campionato del Mondo Under 23 disputato a Plovdiv, in Bulgaria, nel week end appena concluso. Impronta bianco verde a bordo di ogni imbarcazione d’oro, quattro per la precisione con primato nel medagliere. Lorenzo Gerosa, Davide Gerosa, Filippo Mondelli, Nicole Sala e Valentina Rodini sono cinque tesori preziosi del remo azzurro, con cuore lombardo, tutti Campioni del Mondo 2015. La sfida internazionale, partita proprio in Lombardia sulle acque del Lago di Varese con il raduno premondiale, regala anche un argento e un bronzo all’Italia. In gara 16 atleti di casa, cinque medagliati col metallo più prezioso.

Lorenzo Gerosa (Lario), escluso dal gruppo azzurro nel 2014, ma vice campione del Mondo Junior nel 2013, è riuscito a realizzare il sogno di ogni sportivo. Puntista di vocazione, anche se più volte Campione d’Italia nella vogata di coppia, dopo una stagione in due senza con il fratello gemello Davide si è trovato a far coppia con il siciliano Giovanni Ficarra (Peloro). Feeling fin da subito, primi in qualifica e in semifinale. In finale non c’è storia per nessuno, la Canottieri Lario con Lorenzo Gerosa è Campione del Mondo. Un risultato che si ripete altre due volte, in altre specialità.

Davide Gerosa è designato in barca olimpica, in quattro senza. Gli anni dispari per lui sono sempre i migliori, nel 2013 fu infatti Campione d’Europa e del Mondo Junior in quattro con. Davide, insieme a Leone Maria Barbaro( CC Tirrenia Todaro), Piero Sfiligoi (CC Saturnia) e Paolo Di Girolamo (Forestale), è primo nella regata di qualificazione. In finale riescono a spiazzare tutti in partenza, sul passo reagiscono bene agli attacchi e in chiusura il vantaggio è di oltre tre secondi. Seconda la Germania, terza la Gran Bretagna.

Filippo Mondelli porta il primo titolo mondiale Under23 alla Canottieri Moltrasio, grazie ad una cavalcata magica in quattro con. Tradizione remiera per l’intera famiglia, la sorella Elisa a brevissimo sarà in gara al Mondiale Junior di Rio de Janeiro. Anche Mondelli, primo in qualificazione con Andrea Maestrale (CN Posillipo), Niccolò Pagani (RCC Tevere Remo), Alessandro Mansutti e il timoniere Alberto Natali (CC Saturnia) è Campione del Mondo. Una finale da brividi, vinta per 21 centesimi sulla Nuova Zelanda. Bronzo alla Germania.

L’ultimo oro per la Lombardia vale doppio, a bordo infatti ci sono due ragazze di casa: Nicole Sala (Lario) e Valentina Rodini (Bissolati). Il quadruplo azzurro, completato da Greta Masserano (Cus Torino) e Giorgia Lo Bue (SC Palermo), resta un po’ attardato in partenza, ma sul passo non lascia nemmeno le briciole e sul finale è primo con tre secondi di vantaggio su Francia e Germania.

Commenta il Presidente FIC Lombardia Giorgio Bianchi: “Quattro medaglie d’oro per l’Italia, cinque neo campioni del mondo in Lombardia. Sedici convocati totali, numeri che mi fanno rabbrividire e che confermano quanto siano centrali le nostre società regionali. I nostri risultati sono verticali, non solo con i Cadetti, ma anche con i big del remo. Complimenti alle società, ai tecnici e ai genitori, questi successi sono sempre un risultato di squadra”. Tra pochi giorni una nuova tappa internazionale, al via la la Coupe de la Jeunesse 2015 in Ungheria.

  

Luca Broggini
Ufficio Stampa FIC Lombardia



 

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.