Sei barche in finale e otto in semifinale per l’Italia ai mondiali Under 23


PLOVDIV, 24 luglio 2015 - Nel terzultimo giorno di gare iridate Under 23 l’Italia piazza altre tre barche in finale (due senza pesi leggeri di Gerosa, Ficarra, il quattro di coppia pesi leggeri maschile di Quaranta, Gherzi, Buoli, Magni e il quattro senza maschile di Carcano, Zileri Dal Verme, Lovisolo, Borsini) e porta, per oggi, a quota sei le specialità finaliste. Raggiungono la semifinale, invece, altre quattro barche: il doppio pesi leggeri maschile (Vicino, Galano) il doppio pesi leggeri femminile (Cesarini, Pelloni), il singolo pesi leggeri femminile (Molinaro) e il singolo femminile (Pappalardo). A queste quattro specialità si aggiungono le altre quattro già in semifinale da ieri (il doppio maschile di Garibaldi, Mumolo; il quattro di coppia maschile di Evangelisti, Laino, Mancini, Ciccarelli, il singolo pesi leggeri maschile di Pegoraro e il doppio femminile di Bellati, Serafini) che fanno salire a quota otto gli armi che sono ancora in corsa per l’accesso alle finali in programma domenica dalle 10.10 alle 13.10 locali (le 9.10/12.10 italiane).

Cinque delle sei barche finaliste disputeranno, invece, la finale domani pomeriggio, in programma dalle 16 alle 17.45 locali (15/16.45 italiane), e sono: il quattro con di Andrea Maestrale (CN Posillipo), Niccolò Pagani (Tevere Remo), Filippo Mondelli (SC Moltrasio), Alessandro Mansutti e Alberto Natali-timoniere (CC Saturnia); il quattro di coppia pielle femminile di Valentina Rodini (SC Bissolati), Nicole Sala (SC Lario), Greta Masserano (Cus Torino) e Giorgia Lo Bue (SC Palermo); il due senza pesi leggeri di Lorenzo Gerosa (SC Lario) e Giovanni Ficarra (CC Peloro); il quattro di coppia pesi leggeri di Michele Quaranta (Pro Monopoli), Federico Gherzi (SC Esperia), Edoardo Buoli (Cus Pavia) e Davide Magni (C Gavirate) e il quattro senza under 23 maschile di Guglielmo Carcano (SC Moltrasio), Pietro Zileri Dal Verme (SC Firenze), Luca Lovisolo (RCC Cerea) e Matteo Borsini (SC Limite). Cinque barche, quindi, tutte con la concreta possibilità di giocarsi un posto sul podio di un mondiale under 23 che si sta svolgendo nelle migliori condizioni climatiche.

Non superano lo scoglio del recupero e, quindi, disputeranno le finali B, dal settimo al dodicesimo posto, l’ammiraglia maschile (Guanziroli, Biolcati, Morganti, Giulivo, Gaetani Liseo, Dini, Brezzi Villi, Muccini, Crippa-tim), il due senza femminile (Broggini, Calabrese) e il quattro senza femminile (Arcangiolini, Ondoli, Barderi, Terrazzi). Domani il programma prevede: dalle 9 alle 10.05 la disputa delle semifinali; dalle 10.10 alle 10.40 le Finali B, mentre dalle 16 alle 17.45 le prime otto finali in programma con l’Italia, come abbiamo evidenziato, impegnata in cinque specialità.


Nelle immagini (© Canottaggio.org - ph mimmo perna): il due senza PL Gerosa-Ficarra; il 4 di coppia PL maschile; il 4 senza maschile; l'otto.

  

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.