Roma 2024. La candidatura al vaglio del CIO


ROMA, 15 luglio 2015 - La candidatura di Roma 2024 entra nel vivo. Oggi a Losanna la delegazione italiana, della quale fanno parte il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, in rappresentanza del Governo, il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, e il Direttore generale del Comitato Roma 2024, Claudia Bugno, illustrerà al CIO gli atout di portare le Olimpiadi a Roma. Sarà una due giorni che avrà carattere tecnico e che servirà anche ad acquisire ulteriori elementi per l’elaborazione dei capitoli tematici del Dossier. Nella squadra italiana, anche il Segretario generale del CONI, Roberto Fabbricini, il Consigliere del ministro dell’Economia, Giuseppe Fortunato, l’Assessore al Patrimonio del Comune di Roma, Alessandra Cattoi, esperti del Coni e i rappresentanti del Ministero dell’Interno, della Regione Lazio, dello stesso Comune di Roma, dell’Unione degli Industriali del Lazio e della Camera di Commercio di Roma. Una delegazione aperta all’intervento di tutte le forze economiche, sociali e sportive del Paese per dare più forza al processo di candidatura.

La riunione di Losanna permette a tutte le città candidate di illustrare un progetto che risponda ai propri bisogni sportivi, economici e sociali, ma anche di raccogliere dal CIO, dopo i cambiamenti introdotti dall’Agenda 2020, informazioni importanti in termini soprattutto di legacy e di aspettative. L’agenda degli incontri di domani (16 Luglio) prevede un breve intervento del presidente Thomas Bach, seguito dai saluti di De Vincenti e del Sindaco Marino, e una prima sessione in cui i rappresentanti del CIO illustreranno gli elementi del processo di candidatura e gli aspetti tecnici legati all’organizzazione dei Giochi. Nel pomeriggio la delegazione italiana si soffermerà invece sul lavoro svolto dal Comitato ed evidenzierà i punti di forza della Città, in una sessione di domande e risposte con i dirigenti del CIO. (fonte CONI)

Prossime Regate

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.