Da Pontedera all'Olimpo: il canottaggio nazionale piange Sergio
 Marrucci


PISA, 07 luglio 2015 - Il canottaggio, toscano e nazionale, piange Sergio Marrucci. Anima e corpo della Canottieri Pontedera, Sergio si è spento quest’oggi, a 63 anni, trascinato via da una malattia con la quale ha combattuto fino all’ultimo in questi anni, cercando anche di non abbandonare mai i suoi ragazzi, quella Canottieri Pontedera che grazie al suo impegno era balzata agli onori delle cronache nazionali per i risultati ottenuti in tutti campi.

Dopo una carriera da atleta iniziata negli anni ’70 alla Cavallini di Calcinaia, Sergio aveva iniziato la carriera di tecnico nel 1982, e come già detto è stato sotto i suoi insegnamenti che il club remiero pontederese, la sua seconda casa, ha raggiunto i vertici internazionali. Due nomi su tutti: i pluricampioni mondiali Leonardo Pettinari e Lorenzo Bertini, il primo argento olimpico in doppio Pesi Leggeri a Sydney 2000, il secondo bronzo a cinque cerchi nel quattro senza PL ad Atene 2004. Uno per la Forestale, l’altro per le Fiamme Oro, ma entrambi con il body del Pontedera come seconda pelle.

E poi ancora il figlio Lorenzo, oggi tra gli speaker della FIC dopo una carriera valente in azzurro da Junior e Under 23, Marco Ferretti, le due ragazze terribili Bianca Caetani e Giada Batoni, Tommaso Sacchini, Matteo Baluganti fino alla sua ultima scommessa vinta, Sara Barderi, portata da Sergio fino alla maglia azzurra ai Mondiali Assoluti e ora di rientro da Gwanju, dove ha preso parte alle Universiadi.

Pontedera, ma anche tanta Nazionale – più volte tecnico collaboratore nei settori Junior, Under 23 e PL – e poi il Galeone di Pisa, che proprio anche grazie alla sua gestione, negli anni 2000, era tornato a dominare la regata delle Repubbliche Marinare.

Sergio lascia la moglie Paola, i figli Lorenzo e Filippo e un grande patrimonio, la Canottieri Pontedera, oggi nelle mani di Leonardo, Lorenzo e di tanti altri dei ragazzi “del Marrucci”.


Il Presidente Giuseppe Abbagnale, unitamente al Consiglio Federale e al Presidente del Comitato Toscana Edoardo Nicoletti e del remo toscano e a nome di tutto il canottaggio nazionale, porge le più sentite condoglianze alla Famiglia Marrucci per la scomparsa di Sergio.

 

Prossime Regate

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.