Adriano Ferreri, il giovanissimo vogatore dell'Elpis di Genova


ROMA, 07 luglio 2015 - L'Elpis di Genova è una realtà remiera che negli anni ha dimostrato un forte impegno nella divulgazione del canottaggio giovanile ed i numeri che caratterizzano il vivaio della società ligure ne sono una riprova tangibile. L'ampio riscontro che palesa l'Elpis è, comunque, frutto di un lavoro oculato e metodico, come spiega Davide Scionico, allenatore della squadra giovanile: "Intanto voglio dire che per noi essere qui al Festival dei Giovani è molto importante e la nostra presenza è un ulteriore tassello che si contestualizza nel mosaico del grande lavoro che operiamo sui settori giovanili. Da parte nostra riteniamo che il canottaggio per i più piccolini debba essere incentivato e diffuso il più possibile. Il nostro impegno è deciso in questo senso tanto è vero che la Canottieri Elpis lavora tanto nelle scuole. Il nostro target, a livello scolastico, parte dalla quinta elementare fino alla terza media. Non solo, cerchiamo di essere presenti anche nelle varie manifestazioni, fiere ed eventi vari. Portiamo barche e remoergometri per cercare di coinvolgere le persone".

Ed eccoci con Adriano Ferreri, uno dei tre atleti più giovani dell'intera manifestazione. Subito Adriano esordisce affermando: "Sono molto contento di essere qui al Festival dei Giovani. Per me è la prima volta che partecipo ad una gara dove ci sono così tante società quindi è anche un modo per fare esperienza. Poi devo dire che mi piace molto il posto e mi fa piacere stare con i miei amici".
Adriano, cosa ti piace del canottaggio?: "Mi piace molto provare le barche. Il singolo è la barca che preferisco però mi diverto anche a provare barche con altre persone. Mi piacerebbe mettermi alla prova con il quattro perchè non l'ho mai fatto".
C'è qualcuno che vuoi ringraziare?: "Voglio ringraziare la società e il nostro allenatore, Davide! E poi volgio mandare un saluto ai miei genitori".

 
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.