Londi, Cianelli e Caverni d'oro agli Europei Junior. Super Tomei
 all'Interregionale emiliana


FIRENZE, 25 maggio 2015 - Europei Junior in chiaroscuro per i sei toscani impegnati in azzurro a Racice, in Repubblica Ceca. Metà conquistano il titolo continentale, l’altra metà invece resta giù dal podio, anche un po’ inaspettatamente. Iniziamo da chi ride. Lapo Londi, portacolori della società più antica d’Italia, la Limite, vince il titolo nel quattro con surclassando Bielorussia e Ucraina. Primo titolo europeo per Lapo, che ora punta forte verso i Mondiali di categoria previsti ad agosto a Rio De Janeiro, sul bacino dei Giochi Olimpici 2016. Con lui remano forte verso il Brasile Chiara Cianelli dell’Arno Pisa e Sarah Caverni della Limite, protagonista così di un bis dorato. Le due toscane trionfano nel quattro senza femminile schiantando la resistenza di Francia e Bielorussia. Per Caverni è il secondo alloro europeo, mentre Cianelli lo vince dopo che lo scorso anno fu argento sul due senza femminile.

E su quel due senza lo scorso anno sedeva Allegra Francalacci, portacolori della Cavallini di Calcinaia che però nel 2015 deve accontentarsi della quinta piazza sul doppio femminile, con Germania, Romania, Ungheria e Olanda troppo forti per poter essere contrastate. Sono infine quarti sul quattro senza, due posizioni in meno dell’anno scorso, quando furono argento, Dario Favilli e Leonardo Pietra Caprina della Canottieri Firenze, protagonisti di una finale che li vede all’altezza degli avversari solo tra i 500 e i 1000 metri. L’oro va all’equipaggio svizzero, su Romania e Serbia.

A Ravenna invece erano di scena alcune società toscane impegnate nel recupero della regata Interregionale dell’Emilia-Romagna annullata per maltempo lo scorso marzo. Grande prestazione per la VV.F. Tomei: i livornesi di Stefano Lari conquistano ben undici vittorie, una delle quali in equipaggio misto con l’Orbetello. Bene anche la Limite, che porta a casa sette medaglie d’oro, successi anche per Paolo D’Aloja Chiusi (tre) e Firenze (due).



Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –



Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.