Argento per Cziraki agli Europei


RAVENNA, 25 maggio 2015 - Un argento che vale oro. Gergo Cziraki lo vince ai Campionati Europei Junior a bordo del Quattro di Coppia italiano, regalando una grande gioia internazionale alla Canottieri Ravenna. Il canottiere ravennate alla sua prima manifestazione con la maglia azzurra centra subito una medaglia importante. Senza contare che l’equipaggio, composto da Riccardo Jansen, Mirko Cardella e Gabriel Soares, ha grandi margini di crescita per il prossimo futuro. Sul lago ceco di Racice, l’armo di Cziraki si impone perentoriamente in batteria davanti alla Polonia, per poi amministrare il passaggio in finale mantenendo il secondo posto in semifinale, dietro alla favorita Ucraina. La barca italiana si presenta ai nastri di partenza della finalissima di domenica allineata insieme a Croazia, Repubblica Ceca, Russia, Ungheria e la stessa Ucraina.

Una gara non facile, in cui gli azzurri rimontano con grande esperienza, nonostante la giovane età, una partenza non brillantissima. Soltanto quinta dopo cinquecento metri, la barca dell’atleta della Canottieri inizia pian piano a recuperare sui battistrada, transitando al quarto posto ai 1000 metri, a tre secondi e mezzo dall’Ucraina che comanda la gara. Il passo dell’Italia si dimostra superiore e ai 1500 metri la barca di Cziraki sopravanza la Repubblica Ceca per mettersi a caccia della Russia, affiancata e superata prima dei 250 metri finali. Il quartetto azzurro piomba sul traguardo col tempo di 6:17:47, a un secondo e un decimo di distanza dalla Ucraina campione d’Europa. La Russia è bronzo, staccata due secondi e mezzo.

Può così esplodere la gioia di Cziraki per un argento da ricordare, un argento che vale oro: “Dopo una partenza non eccezionale ci siamo messi sul passo e abbiamo iniziato a recuperare colpo su colpo, fino ad arrivare a ridosso dei primi. In questo momento più di così non potevamo dare. L’argento lo dedico al mio allenatore Paolo Matteucci e alla mia famiglia”. È mancato un soffio all’oro, un soffio che sarà da motivazione per questo equipaggio in vista dei Mondiali Junior che si terranno dal 6 al 9 agosto in Brasile, su quel campo di gara che l’anno prossimo sarà teatro delle sfide olimpiche di Rio 2016.

 

Fabrizio Borghesi
Ufficio Stampa Canottieri Ravena



Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.