La Lario a Racice: Arianna e Caterina che grinta!


COMO, 25 maggio 2015 - Sabato 23 e domenica 24 Maggio si sono svolti nella Repubblica Ceca, a pochi chilometri da Praga, i Campionati Europei Juniores di canottaggio. A Racice, nell'ex cava di sabbia, ora trasformata in un moderno ed efficiente campo di regata, sono scese in acqua (senza arenarsi, anzi...) tre atlete della Canottieri Lario vestite d'azzurro. Nella specialità del due senza femminile, barca che negli ultimi anni sta dando sempre più soddisfazioni alla nostra società, erano presenti Arianna Noseda e Caterina Di Fonzo, mentre a bordo dell'ammiraglia femminile (8+) sedeva nel ruolo di timoniere Camilla Mariani.

Arianna e Caterina, dopo una sfortunata batteria (vento contro da loro molto sofferto) ed un entusiasmante prova ai recuperi, sono giunte in finale. Nella gara decisiva non si sono certo fatte intimorire dalle quotate e fisicamente più dotate avversarie e con una prova generosa e coraggiosissima hanno lottato fino al traguardo, sfoderando classe e grinta, per la conquista delle prime tre piazze. In una competizione di 2000m, dove si sfiora il podio remando per 1990m avvolte nel profumo dell'argento e palpando la consistenza del bronzo, non ci devono essere rimpianti per un sogno di medaglia sfumato all'ultimo, tenendo conto che l'impegno espresso vale senz'altro l'oro.

Dopo una gara così bella sui loro volti ci devono essere solo sorrisi e nella loro mente tanta soddisfazione per averci provato e creduto fino all'ultima palata. Soddisfazione che ha manifestato anche il presidente Molteni, che al di là dell'ottimo risultato, ha voluto sottolineare come queste due atlete, nate e cresciuto sportivamente nella nostra sede e sul nostro lago, siano rinate fisicamente e si siano rigenerate nel morale dopo un'annata piena di problemi ed infortuni e questo anche grazie al paziente lavoro del D.T. Stefano Fraquelli. Per la cronaca la gara è stata vinta dalla Germania, che ha battuto nell'ordine Francia, Romania ed Italia, quest'ultime tre racchiuse nello spazio temporale di soli nove decimi di secondo.

Proprio oggi è il 24 Maggio, centesimo anniversario dell'entrata in guerra dell'Italia, quella Grande Guerra che ha strappato alla vita il nostro più grande campione: Giuseppe Sinigaglia. In questa ricorrenza drammatica le due giovani atlete lariane hanno inconsapevolmente portato nella nostra sede una ventata di emozioni gioiose e di speranza e per questo tutta la Lario le abbraccia. Sempre a Racice ottimo secondo posto dell'otto femminile azzurro, che ha trovato un assieme perfetto anche grazie ai comandi e ai ritmi dettati dalla nostra timoniera Camilla Mariani, la quale ha voluto subito dedicare la medaglia d'argento alla sua famiglia e alla nostra società.

Nella stessa giornata, sul lago di Corgeno, si è svolta la terza Regata Regionale valida per la Coppa Montù. Ricchissimo il bottino di medaglie per gli atleti bianco-nero stellati: 11 ori, 6 argenti e due bronzi. Per finire la soddisfazione dei 43 Master ed amatori del remo, che sotto la guida dei "capitani di lungo corso" Paolo Cortelazzo e Andrea Fornasiero, impeccabili organizzatori di questa trasferta, hanno portato a termine la tanto bella quanto faticosa Vogalonga di Venezia, conducendo per i canali della laguna ben 10 imbarcazioni di diversa "taglia". Come dire: la Lario vaga e voga per l'Europa!

Ufficio Stampa SC Lario

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.