Gavirate: la conferenza stampa internazionale


GAVIRATE, 12 maggio 2015 - Sono stati presentati questa mattina presso l’Australian Institute of Sport European Training Centre di Gavirate il Campionato Mondiale INAS Indoor e l’Internazionale Para-Rowing, giunta alla nona edizione. Numeri raddoppiati rispetto alle edizioni del passato, al via ci saranno 24 nazioni e 170 atleti fisici. Presenti, oltre all’Italia con la squadra al completo, Argentina, Austria, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Francia, Gran Bretagna, Germania, Hong Kong, Ungheria, Kenya, Israele, Lituania, Messico, Monaco, Olanda, Norvegia, Polonia, Russia, Sud Africa, Svizzera e Uganda.

A fare gli onori di casa è stato il Direttore Europeo dell’Australian Institute of Sport Warwick Forbes: “Questa collaborazione tra Australia e il territorio mi stimola molto. L'Australia adora questo lago, la collaborazione con la Canottieri Gavirate è rodata da anni. Benvenuti a casa Australia". Il Presidente della Canottieri Gavirate Giancarlo Pomati ha invece spaziato tra passato, presente e futuro: "Siamo partiti nel 2000 con un sogno, provare a mettere in acqua persone con disabilità. Ci abbiamo creduto, abbiamo lavorato, ed ora siamo i registi di un evento che oggi vede il doppio dei partecipanti rispetto alla passata edizione. Un risultato reso possibile anche grazie ai riconoscimenti FISA. Oggi gli stimoli sono sempre maggiori, continueremo a lavorare per restare centro di preparazione mondiale".

Presente, per le istituzioni, il Vice Sindaco di Gavirate Massimo Parola "Questo evento arricchisce Gavirate e valorizza tutto il nostro territorio. Quest'anno cercheremo di coinvolgere l'intera città. Chiuderemo anche una parte del centro storico. Il nostro benvenuto è per tutte le nazioni, speriamo possano avere un bel ricordo del nostro paese”. In prima linea, per la Federazione Italiana Canottaggio, il Consigliere nazionale Luciano Magistri "Il Presidente Pomati ha sottolineato che questa gara è in crescita, aggiungo anche che la Canottieri Gavirate ha inventato questa realtà e sono sicuro che diventerà sempre più importante. Complimenti davvero e buon lavoro".

Numeri in crescita grazie anche al progetto sviluppo della federazione internazionale, presentato da Paola Grizzetti "Abbiamo studiato un progetto sviluppo Para-Rowing insieme alla FISA con l’obiettivo di dare un'opportunità alle nazioni emergenti. Crescita e incremento numerico sono i due cardini che vogliono portare ad avere 32 nazionali Para-Rowing come indicato dal CIO. Stiamo già lavorando alla ricerca di altre sei nazioni, arriveremo anche a questo. Siamo davvero soddisfatti. Quest’anno tocchiamo quasi tutti i continenti Africa, Asia, America e Europa. Da tecnico devo dire che gli emergenti potrebbero arrivare un po’ indietro, ma ci saranno e questo è l'inizio”.

La conferenza è stata anche l’occasione per la presentazione del Sogno Atlantico di Matteo Perucchini "A dicembre parteciperò a questa gara di canottaggio articolata su 3000 miglia nautiche, un'attraversata oceanica. Sarò il primo atleta italiano. Attraversare l'oceano non ha barriere. È stato già fatto anche da atleti disabili. Io ho iniziato a remare in canottieri Gavirate, sarebbe bello vedere anche un equipaggio Para-Rowing italiano in gara”. In chiusura anche una sorpresa per la città, annunciata dal Presidente Giancarlo Pomati. A brevissimo verrà installato un singolo Para-Rowing Filippi al centro di una rotonda a Gavirate per sottolineare la vocazione remiera e Para-Rowing del territorio.

Presenti alla conferenza anche il Vice Presidente della Provincia di Varese Giorgio Ginelli, il Presidente FIC Lombardia Giorgio Bianchi e i soci onorari rosso blu Dario Galli (Past President della Provincia di Varese) e l’ex Direttore dell’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese Paola Della Chiesa.



Luca Broggini


Foto C.Cecchin

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.