La Caprera al 1° Meeting Nazionale e Trio 2015


TORINO, 04 aprile 2015 - Con il primo Meeting Nazionale e Trio dell’anno, disputatosi nel corso del week-end sulle acque del lago di Piediluco, la stagione 2015 è entrata nel vivo, una delle più complesse ed impegnative, dal momento che i Mondiali di Aiguebelette daranno la possibilità a tutte le nazioni di qualificare le imbarcazioni per i XXXI Giochi Olimpici di Rio 2016.
A tenere alti i colori della Caprera hanno contribuito Alin Zaharia, Gianluca Sapino ed Edoardo Rovetta.
Per Alin, unico piemontese già membro della squadra olimpica, la giornata di venerdì si è aperta con la partecipazione alla Trio nella specialità del due senza PL, dove, in barca con il compagno Livio La Padula, ha conquistato il quarto posto; a seguire è stata la volta del quattro senza, dove, insieme a Livio ed ai compagni Andrea Caianiello e Martino Goretti è giunta la vittoria.
Nella giornata di sabato si è quindi passati alla regina delle barche lunghe, l’8+, dove Alin ha conquistato la seconda medaglia del week-end, chiudendo al secondo posto.
La giornata di domenica, foriera di ulteriori medaglie, è stata un autentico tour de force: in una sola giornata si sono svolte infatti tutte le tre specialità dei due giorni precedenti; nonostante questo, Alin ha stati bissato e migliorato i propri risultati: terzo posto in due senza, vittoria in quattro senza ed argento in 8+.
Anche per Gianluca Sapino il terreno di prova è stato quello della Trio, convocato come atleta di potenziale interesse per le Universiadi 2015: nella giornata di domenica, la specialità del due senza PL societario l’ha visto conquistare il quarto posto, cui si è aggiunta una bellissima vittoria nella specialità dell’8+ PL societario.
In campo giovanile, una bella prestazione ed un buon carico di esperienza per Edoardo Rovetta, che nella specialità del quattro di coppia ragazzi è sceso in campo con i compagni degli Amici del Fiume Anil Canestrelli, Filippo Zoppi e Roberto Trivellone, chiudendo le batterie al sesto posto.
Per i nostri atleti la stagione è entrata nel vivo, e, nonostante la Pasqua, non ci si può lasciare andare con uova o colombe: fra due settimane i riflettori torneranno ad essere nuovamente puntati su Piediluco, dove Alin e Gianluca saranno fra i protagonisti della regata internazionale XXIX Memorial D’Aloja, cui seguirà, la settimana successiva, la seconda regata regionale della stagione, in programma sulle acque del fiume Po.


ALESSANDRO POLATO
SC Caprera



 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.