La SC "Firenze" brilla al I° Meeting Nazionale: due ori un argento
 e un bronzo per i giovani biancorossi


FIRENZE, 31 marzo 2015 - La Società Canottieri "Firenze" protagonista a Piediluco (Terni) lo scorso weekend per il primo Meeting Nazionale Ragazzi, Junior, Senior ed Esordienti del 2015, che ha accompagnato la TRio 2016, i trial che hanno coinvolto gli atleti della Nazionale Senior, Pesi Leggeri e Under 23, facendoli sfidare tra di loro in barche sempre diverse per un totale di tre gare al giorno, nove complessive tra venerdì e domenica.

Della pattuglia biancorossa erano presenti per la Trio cinque atleti: Alberto Dini, Jacopo Mancini e Neri Muccini tra i Senior, Beatrice Arcangiolini nel gruppo Senior femminile, Damiano Sibillo, neobiancorosso (fino all'anno scorso tesserato per l'Ilva Bagnoli di Napoli), tra le riserve. Da loro ottime indicazioni: Beatrice Arcangiolini è bronzo nel due senza e nell'otto femminile, Jacopo Mancini entra tra i big della remata di coppia centrando la finale del singolo Senior, dove ha gareggiato contro atleti in lizza per le Olimpiadi e chiude all'ottavo posto; ottimi Alberto Dini e Neri Muccini, settimi nel due senza e quarti sull'otto Under 23; Muccini splendido oro nell'otto Senior con i big olimpici. Per tutti ora si aprono le porte del Memorial d'Aloja, gara internazionale in programma sempre a Piediluco tra due settimane e che rappresenta il primo appuntamento per nazionali del calendario remiero internazionale.

Per il circolo del Ponte Vecchio grandi risposte anche dai canottieri impegnai nel Meeting: Dario Favilli e Leonardo Pietra Caprina, entrambi azzurri categoria Junior (il primo iridato in carica nella specialità del quattro con, il secondo medaglia di bronzo ai Mondiali Junior sull'otto), si sono confermati punti fermi e certezze del proprio settore grazie al successo nel quattro senza in misto con Andrea Benetti della Marina Militare e Ivan Capuano del Savoia Napoli, davanti al misto Cus Ferrara/Tevere Remo/Lago d'Orta/Limite e al misto Savoia/Stabia/Ravenna e all'argento conquistato nel due senza alle spalle proprio dei due loro compagni nel quattro con e davanti al misto Limite/CUS Ferrara.

Il secondo oro per la Canottieri è targato quattro senza Senior: Sibillo, impegnato come riserva anche nella TRio, trascina al successo i compagni Giacomo Braghiroli e Lorenzo Lopez (con loro anche Matteo Borghi della Limite) con ampio margine sul misto Cavallini Calcinaia/Arno Pisa e sulla Pontemollo di Roma. Ultimo protagonista di giornata per la Canottieri è Federico Dini, ottimo terzo terzo in finale B del singolo Ragazzi, dunque undicesimo complessivo (grande risultato visto che il singolo Ragazzi con 53 iscritti è stata la gara più partecipata di tutta la manifestazione) e poi bronzo nel quattro con Junior in misto con CUS Ferrara e Marina Militare. Due risultati che proiettano Federico nel gruppo di giovanissimi atleti che ambiscono alla Coupe de la Jeunesse, principale gara internazionale Junior in Europa dopo gli Europei e quest'anno in programma a Szeged, in Ungheria, i primi di agosto.


Nelle foto canottaggio.org: Neri Muccini (primo da dx) in premiazione dopo il successo nella TRio sull'otto con il presidente federale Giuseppe Abbagnale; il due senza Junior Leonardo Pietra Caprina (primo a sx) e Dario Favilli.




Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Società Canottieri "Firenze" -

 

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.