TRio 2016, terzo giorno: i risultati finali del primo blocco di gare


PIEDILUCO, 29 marzo 2015 - Terminato a Piediluco, sulle acque del lago sede del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica, il primo blocco di finali della terza e ultima giornata della TRio 2016. Nel quattro senza Senior femminile successo per Sara Barderi (SC Pontedera), Elena Waiglein (CC Saturnia), Alessandra Patelli (SC Padova) e Gaia Palma (SC Lario), su Beatrice Arcangiiolini (SC Firenze), Veronica Calabrese (Gavirate), Ilaria Broggini (Gavirate) e Silvia Terrazzi (SC Arno). Nel doppio femminile, a handicap tra equipaggi Pesi Leggeri e Senior, doppietta leggera: vincono Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle) e Valentina Rodini (SC Bissolati), argento per Eleonora Trivella (VVF Billi) e Giulia Pollini (SC Cernobbio). Terza piazza e medaglia di bronzo per l’equipaggio pesante di Sara Bertolasi (SC Lario) e Laura Schiavone (SC Irno).

Terza finale femminile riservata ai doppi leggeri. Successo per Nicole Sala (SC Lario) e Greta Masserano (CUS Torino) su Federica Pala (CLT Terni) e Bianca Laura Pelloni (Speranza Prà) e su Chiara Gilli (Esperia Torino) e Federica Cesarini (Gavirate). Nel doppio PL maschile medaglia d’oro per Davide Magni (Gavirate) e Francesco Pegoraro (Esperia Torinio), che dopo un bel testa a testa hanno la meglio su Matteo Mulas (CLT Terni) e Federico Gherzi (Esperia Torino), con Edoardo Buoli (CUS Pavia) e Nicolò Forcellini (CC Saturnia) che chiudono al terzo posto. Bellissimo epilogo per la successiva finale del doppio: i viceiridati Francesco Fossi (Fiamme Gialle) e Romano Battisti (Fiamme Gialle) con un bel rush finale si mettono l’oro al collo per appena un secondo e mezzo su Simone Venier (Fiamme Gialle) e Mario Paonessa (Fiamme Gialle). A ridosso della seconda piazza – appena 16 i centesimi di distacco – si prende il bronzo l’equipaggio leggero di Pietro Ruta (Fiamme Oro) e Andrea Micheletti (Fiamme Oro).

Prima finale del quattro senza vinta dall’armo leggero di Livio La Padula (Fiamme Oro), Petru Alin Zaharia (SC Caprera), Andrea Caianello (Fiamme Oro) e Martino Goretti (Fiamme Oro) sull’equipaggio PL di Guido Gravina (SC Cerea), Giorgio Tuccinardi (CS Forestale), Stefano Oppo (CS Forestale) e Paolo Di Girolamo (CS Forestale), mentre terzi chiudono i pesanti: Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Matteo Castaldo (RYCC Savoia), Giovanni Abagnale (MM Sabaudia) e Vincenzo Abbagnale (MM Sabaudia). Chiusura del primo blocco dell’ultimo giorno affidata ancora al quattro senza. Vince ancora una volta un equipaggio leggero, quello di Piero Sfiligoi (CC Saturnia), Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro), Davide Gerosa (SC Lario) e Alberto Di Seyssel (SC Armida), davanti a Luca De Maria (Fiamme Oro), Armando Dell’Aquila (Fiamme Oro), Francesco Schisano (CN Stabia) e Vincenzo Serpico (Fiamme Oro). Medaglia di bronzo infine per Fabio Possamai (MM Sabaudia), Federico Parma (CC Saturnia), Lorenzo Tedesco (CC Saturnia) e Lorenzo Gerosa (SC Lario). Il via del secondo blocco di finali della TRio 2016 previsto per le 11 in punto, con la finale del due senza femminile.

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.