Cus Bari: Nonostante le difficoltà non manca la fiducia nel futuro


PIEDILUCO, 29 marzo 2015 - Massimo Biondi è nello staff tecnico del Cus Bari. La sua opera di allenatore si svolge tra le non poche difficoltà dovute alla situazione locale tra questioni economiche e impedimenti logistici. Come si sta svolgendo questo primo meeting nazionale per i colori sociali? “Non mi posso lamentare. Noi stiamo iniziando da zero da un paio di anni per diversi motivi, inoltre alcune difficoltà economiche ci hanno indotto ad autogestirci. In ogni caso abbiamo aperto un nuovo capitolo per il CUS Bari con la finalità di creare un bel gruppo di giovani e per formare la giusta mentalità nonostante i problemi. A Bari non esiste uno spazio appropriato per allenarci in barca e nonostante la capienza del porto talvolta le condizioni del traffico marittimo ci impediscono concentrazione e percorso di allenamento. Qui a Piediluco stiamo seguendo il quattro di coppia ragazzi che ha raggiunto la finale e sul quale sto investendo molto perché ci sono tre atleti al primo anno nella categoria. Abbiamo poi un singolista Under 23 che nonostante si sia accostato tardi al canottaggio sta crescendo, l’altro Under 23 è stato convocato nella Trio.

Stiamo investendo pure sulle ragazze per farle arrivare alla giusta maturazione. Negli iunior non abbiamo fisici eccezionali, però si allenano e stiamo cercando anche in questo caso di creare un bel gruppo. Io sto portando avanti un progetto specifico di rilancio che tenga conto della situazione. In primo luogo perché non abbiamo lo spazio per uscire quotidianamente: noi possiamo seguire un solo equipaggio perché il porto di Bari, dove ci alleniamo, è molto trafficato e pieno di problematiche. Un nostro atleta master tre settimane fa, purtroppo, ha perso la vita in un incidente durante l’allenamento, evidenziando la nostra situazione di sportivi in un ambiente per certi aspetti impossibile”. Prospettive per il” Memorial d’Aloia”? “Sto aspettando i risultati finali della Trio e il parere del responsabile di settore per il nostro convocato, poi deciderò se fare un equipaggio sociale, un doppio Under 23 maschile, o un due senza nella stessa categoria”. Per il proseguo della stagione con riferimento ai campionati italiani cosa prevedi? “Nei campionati punto su un buon equipaggio nella categoria ragazzi”.


Nelle foto: Massimo Biondi; Massimo Biondi con i suoi collaboratori e Antonio Coppola

 

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.