Salvatore Sanzo alla Navicelli: "Un successo organizzativo"


PISA, 25 gennaio 2015 - Non poteva mancare alla Navicelli Rowing Marathon l’assessore allo sport del Comune di Pisa, Salvatore Sanzo, nonché presidente del Coni Toscana. “Il Canale dei Navicelli ormai è una risorsa per la città, è una risorsa che mettiamo a disposizione della Federazione Italiana Canottaggio – spiega Sanzo – insomma, può essere un momento di sfogo e non soltanto di agonismo, un momento in cui stare insieme”. “E’ quel binomio del turismo sportivo che dobbiamo implementare e per cui lavoreremo. Nel 2016 se riusciremo a vincere la candidatura per Pisa “città europea dello sport” il Canale dei Navicelli potrà essere un momento importante e fondamentale per la nostra città – continua l’assessore allo sport pisano - ci lavoreremo con grande serietà e grande fermezza grazie anche al volontariato e alle società sportive che riescono ad organizzare queste manifestazioni”.

Pisa ha buone chance? “Incrociamo le dita – ha esclamato Sanzo - il sopralluogo sarà dal 12 al 14 febbraio, in quei giorni mostreremo tutti i nostri impianti: dal Centro Coni di Tirrenia, a quelli del Cus Pisa, il Canale dei Navicelli e tutti gli impianti comunali. Abbiamo delle risorse che possiamo e dobbiamo sviluppare. Io credo che da qui alla fine della legislatura mettendoci impegno e anche risorse, riusciremo a dimostrare che a Pisa lo sport non è soltanto vittorie ma anche un momento per stare insieme”.

Doppio impegno oggi per la Società Canottieri Arno impegnata nell’organizzazione della Navicelli Rowing Marathon per il canottaggio e nel Trofeo Torre Pendente per il nuoto. “2000 persone oggi sono a Pisa per lo sport, vuol dire che hanno dormito,mangiato, visitato monumenti, insomma hanno portato economia – conclude l’assessore allo sport - credo che se società sportive, amministrazione comunale e federazioni sportive si mettono insieme possiamo davvero ottenere ottimi risultati. Io sono convinto e ci credo molto, credo che possa essere un momento di sviluppo per la città e guardando oltre possiamo farlo e io mi impegnerò per questo”.


Simona Giuntini – Ufficio Stampa FIC Toscana


 

Prossime Regate

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.