A tu per tu con Sara Magnaghi


ROMA, 17 novembre 2014 - Lo scorso anno il settore femminile ha conosciuto una grande protagonista: Sara Magnaghi. Oltre ad imporsi a livello nazionale, infatti, la vogatrice comasca è riuscita ad ottenere un'importante medaglia d'argento ai Mondiali Under 23 nella specialità del singolo: “A mente fredda - ci spiega Sara - posso parlare sicuramente di una stagione nel complesso positiva. Intanto perché sono riuscita a crescere parecchio, migliorando sia fisiologicamente che tecnicamente. E poi sono contentissima dell'argento ottenuto in singolo al Mondiale Under 23, una medaglia che mi ha dato una forte spinta motivazionale per andare avanti”

Sei ancora dispiaciuta per il risultato del mondiale? “Mi è dispiaciuto molto inizialmente perché comunque la barca era abbastanza competitiva. Poi in gara purtroppo non è andata come doveva. Pensandoci a freddo però mi sono detta che Amsterdam era solo una tappa intermedia e che ci è servita molto, nel senso che grazie a quell'esperienza abbiamo capito che dovevamo orientarci verso altre strade e lavorare ancora meglio”.

Puoi già dirci qualcosa rispetto alla specialità che ti vedrà impegnata il prossimo anno? “È ancora presto. L'unica cosa che posso dire è che lavoreremo duro e cercheremo di allenarci al meglio, sfruttando al massimo il periodo invernale. Io sono molto motivata e credo in quello che sto facendo. L'obiettivo primario è quello di migliorarmi ancora di più. Sono consapevole del fatto che sarà un percorso duro a prescindere dalla specialità in cui sarò impegnata”.

Prossime Regate

  • CORGENO - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA Sabato
    PROGRAMMA Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
  • SABAUDIA - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA FINALI Sabato
    PROGRAMMA FINALI Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.