Una Società di tutti


S.GIORGIO DI NOGARO, 16 novembre 2014 - La Canoa San Giorgio, organizzatrice del Campionato Italiano di Fondo, è un sodalizio particolare. E' risaputo, in regione, che i friulani siano dei gran lavoratori, e questo assunto trasferito al canottaggio ha fatto sì che sulle rive dell'Ausa Corno ci sia un club di canottaggio e canoa molto particolare, dove i dirigenti sono i primi a rimboccarsi le maniche ed a dare l'esempio agli altri. E' il caso di Msssimo Beggiato, Presidente del club di via Famula, dei due Scaini: Adelfi (consigliere nazionale della Federcanoa) e Daniele (vicepresidente del Comitato Regionale Federcanottaggio), veri sportivi appassionati, che non aspettano il giorno delle gare per mettersi a lavorare, ma lo fanno giorno per giorno.

In Canoa si è creato un gruppo di collaboratori che sanno il fatto loro. “Io ho il posto barca provvisorio - racconta uno di loro - ma oltre a pagare l'affitto, devo garantire la mia collaborazione in almeno due gare all'anno. E' scritto nello statuto della società. Ma io, qui mi trovo bene, e sono qui a dare una mano molto più spesso di solo due volte.” Abbiamo cercato di sentire Beggiato per due parole in merito al Campionato: “Devi scusarmi, ma devo risolvere il problema dell'impianto audio altrimenti Luca non può lavorare…!”. E via lui a cercare gli attrezzi. In cucina tutti volontari. “Si mangia bene qui - è il commento degli ospiti - Pasta con il ragù, la carne, i contorni, tutto genuino!”.

C'è chi coordina i motoscafisti, chi è di corvee nel parcheggio, chi aiuta in segreteria. “Pensa che un giorno ad uno di noi è venuto in mente che bello sarebbe avere un campo di regata vero, a fianco dell'Ausa Corno. Beh, il giorno dopo, un gruppo di loro armato di pale son venuti in società per iniziare gli scavi nel campo adiacente. Ovvio che non sarebbe stato possibile, ma è per darti la misura di come noi pensiamo a favore dello sport, del canottaggio, a favore in fin dei conti dei nostri ragazzi.” Quest'anno ai Campionati del mare a Trieste il primo titolo italiano, quello nella yole a 4 junior. Li vedevi i sangiorgini tutti emozionati, perché quel titolo era un pezzetto di ognuno di loro".


Maurizio Ustolin

 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.