TERA: le dichiarazioni della seconda giornata


MILANO, 26 ottobre 2014 - Il Piemonte vince il doppio ragazzi, lo racconta Silvia Crosio (Amici del Fiume). “Abbiamo preparato questa regata per un mese, volevamo davvero questa vittoria. Siamo state in gruppo fino ai mille metri, poi un allungo ci ha permesso di uscire mezza barca che abbiamo mantenuto fino al traguardo. Siamo semplicemente felicissime”.
 
Alessandro Piffaretti (Moltrasio), portavoce dell’otto junior lombardo “ Non abbiamo mai provato questo equipaggio, abbiamo quindi dovuto cercare il giusto assieme durante il riscaldamento. La partenza è stata buona, questo ci ha permesso di portarci una barca avanti. Durante il percorso il Piemonte ha provato ad avvicinarsi più volte, ma non abbiamo ceduto. Siamo felici, una bella chiusura stagionale”.
 
Nicole Sala (Lario) racconta così il doppio senior femminile “Siamo sicuramente soddisfatte. Ci siamo trovate bene fin dalla prima palata e in gara siamo riuscite ad esprimerci. Il vantaggio ci stimolava a crescere sempre di più, grazie a tutti”.
 
Toscana vince il quattro di coppia ragazzi maschile. Lorenzo Rossi “Volevamo vincere questa regata, personalmente ero carico della vittoria del doppio. La barca andava bene, scorreva. La Francia in partenza era davanti, noi poi sul passo abbiamo recuperato e sul traguardo siamo usciti. Un bell’equipaggio, siamo felici”.
 
Argento al Piemonte nella specialità del quattro senza ragazzi. Edoardo Lanzavecchia “Una medaglia d’argento che per noi vale oro. Siamo felici di essere diventati il primo equipaggio italiano, ci abbiamo creduto e i risultati arrivano. La Francia ha vinto con onore, loro sono abituati a gareggiare sui 1500. Vogliamo dedicare la vittoria al nostro Presidente Favero, crede sempre in noi ed ora gli portiamo una bella medaglia”.
 
Lombardia prima in quattro di coppia junior, a parlare è il capovoga Federica Cesarini (Gavirate). “La barca è andata bene fin dalla prima palata. Davanti per tutto il percorso, abbiamo controllato assicurandoci l’oro sul traguardo”.
 
Oro lombardo anche in quattro senza junior femminile. Arianna Noseda “Le condizioni del lago erano perfette, siamo riuscite ad esprimerci nel modo migliore. È stata una bella occasione, anche per ritrovarci con i compagni della nazionale”.
 
Al timoniere dell’otto ragazzi femminile Camilla Mariani (Lario) il compito di raccontare il successo con l’otto ragazzi femminile. “L’ammiraglia era molto composta, le ragazze tese al punto giusto. Volevamo vincere, ce l’eravamo detto e siamo riuscite a farlo. La Francia era forte, ma siamo riuscite a controllarla e ora siamo tutte felici”.
 
La Toscana è seconda, prima tra le italiane, nel quattro di coppia senior maschile. Alessio Marzocchi (Orbetello) “La Francia è partita molto più forte di noi, la Lombardia era seconda e noi terzi. Una gara combattuta punta a punta, le posizioni cambiavano ad ogni palata. Negli ultimi 250 metri abbiamo provato ad andare via, ce l’abbiamo fatta per una pallina. Una vera emozione per tutti”.
 
Jacopo Mancini (Firenze) racconta la vittoria in quattro senza senior. “Una gara tiratissima, in acqua c’erano grandi avversari. Ci abbiamo creduto fin dal primo colpo, questo forse ci ha dato la marcia in più. Ora iniziamo a pensare alla prossima stagione, sicuramente questo risultato è una bella iniezione di fiducia”.
 
Lombardia prima in doppio junior maschile. Pietro Cattane “Una gara perfetta. In partenza siamo usciti, poi abbiamo continuato a spingere fino in fondo. La nostra avventura è partita da Pusiano, qui chiudiamo l’anno con un oro. Siamo felici, determinati a continuare”.
 
L’ultima medaglia di giornata, sempre a marchio Lombardia, è d’argento alle spalle di Rhone Alpes con l’ammiraglia senior femminile. Andrea Riva – Timoniere “In barca c’era grande entusiasmo, non siamo mai usciti prima di oggi. Le ragazze hanno lottato e si sono divertite, questo quindi ci appaga. Brave a tutte”
 

Luca Broggini


Foto C.Cecchin

  

Prossime Regate

  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
    RISULTATI FINALI
    RISULTATI QUALIFICAZIONI
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
    PROGRAMMA GARE
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
    RISULTATI
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.