Salonicco: Tre medaglie per l’Italia nella prima parte di finali


SALONICCO, 18 ottobre 2014 - Il mare gonfio per il vento che proveniva dalla direzione del monte Olimpo, situato tra la Tessaglia e la Macedonia e non lontano dal Mare Egeo, e che soffiava verso la città di Salonicco, ha determinato l’accorciamento e la ricollocazione del campo di gara delle finalissime dei Mondiali di Coastal Rowing. In questa cornice, tra l’altro ideale per la specialità del Coastal, il quattro di coppia con timoniere del CC Saturnia, di Lorenzo Tedesco, Nicholas Brezzi Villi, Alessandro Mansutti, Simone Ferrarese, Stefano Gioia al timone, si è riconfermato al vertice della specialità vincendo, con un distacco di 48 secondi, il titolo mondiale per il secondo anno consecutivo. Un successo che è stato accompagnato anche dalla vittoria della medaglia di bronzo conquistata dall’equipaggio della SC Elpis di Enrico Perino, Giorgio Casaccia Gibelli, Cesare Gabbia, Davide Mumolo, timoniere Marina Plos, che a metà percorso, dopo il primo giro di boa, è stato vittima di un filaremo capitato a Enrico Perino che ha perso il remo e incrinato lo scalmo sinistro. Una situazione che, aggiunta alla contusione alle costole, non ha permesso all’equipaggio di mantenere la seconda posizione costringendolo a lottare solo per mantenere il podio vinto per soli settanta centesimi sull’equipaggio ucraino.

Medaglia d’argento nel singolo per Simone Martini che ha riconfermato il risultato dello scorso anno anche se con un po’ di amarezza. Martini, infatti, era in testa al primo giro di boa ma, dopo averlo superato, un'onda gli ha fatto perdere il remo e si è dovuto fermare per riprenderlo. Nel frattempo lo svedese Peter Berg lo ha superato e a nulla sono valsi i tentativi di rimonta dell’italiano. Al sesto posto si è piazzato Marco Lissoni (SC Luino), al nono Marco Fabbi della San Michele Moltedo, mentre Edoardo Marchetti (SC Epis) non è riuscito a terminare la gara perché caduto in acqua. Nella gara del doppio femminile Alessandra Apone e Selene Gigliobianco, della SC Elpis, hanno chiuso la loro prova al settimo posto.

 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.