Consiglio Federale, seconda parte di lavori


ROMA, 04 ottobre 2014 - Stamane alle ore 9, alla presenza di tutti i membri del Consiglio, sono continuati i lavori con l'intervento del Direttore Tecnico Giuseppe La Mura il quale, accompagnato dal Coordinatore della Squadra Nazionale Franco Cattaneo, ha argomentato sulla stagione agonistica appena conclusa affermando che sarà necessario intervenire in maniera più incisiva per eliminare i punti deboli della preparazione fisiologica, tecnica, tattica e psicologica individuati dopo le analisi operate nei confronti di ogni settore e di ogni atleta al termine di tutti i mondiali, europei e, in particolare, di quello assoluto di Amsterdam.

Proseguendo nella relazione, il dottor La Mura ha sottolineato che, attraverso l’apporto del responsabile del settore medico federale, dottor Antonio Spataro, interverrà per potenziare il supporto medico scientifico e la preparazione psicologica necessaria per aiutare gli atleti e le atlete ad acquisire le qualità di resilienza necessarie per affrontare senza cedimenti la preparazione in vista delle sfide del prossimo biennio. Saranno potenziati anche l’aspetto nutrizionale, con la presenza di ulteriori esperti soprattutto per il settore pesi leggeri in maniera da dare continuità al loro processo di preparazione, e quello psicologico con la presenza di ulteriori professionisti.

Per quanto riguarda, invece, l’aspetto strettamente tecnico il Direttore Tecnico La Mura ha puntualizzato sulla necessità di restringere la rosa degli atleti a cui dedicare maggiore attenzione, senza peraltro abbandonare nessun atleta che meriti l'interessamento e l'attenzione dello staff tecnico che sarà sempre a disposizione di chiunque voglia migliorarsi ulteriormente. Per questo motivo gli atleti e le atlete saranno divisi in gruppi meno numerosi che si alleneranno sotto la guida di un tecnico dello staff sia durante il raduno e sia fuori dallo stesso in poli decentrati di Preparazione Olimpica.

Al termine dell’esposizione, il DT La Mura ha condiviso tutti i punti che Sara Bertolasi, in qualità di rappresentante degli atleti, ha raccolto in una relazione nella quale ha evidenziato sia i punti di forza del programma della Direzione Tecnica e sia i punti di debolezza e criticità dello stesso. Sarà posta maggiore attenzione, quindi, al rapporto tra atleti e allenatori, al programma di allenamento, a una maggiore presenza del DT durante i raduni, all’implementazione dello staff medico e ai premi agli atleti. Dopo ampia discussione il Direttore Tecnico ha riaffermato che lavorerà per qualificare alle Olimpiadi il maggior numero di barche e continuerà a ricercare atleti e atlete da inserire nei vari settori in maniera da continuare il lavoro iniziato lo scorso anno.

Nelle conclusioni sia i Consiglieri che il Direttore Tecnico, in maniera corale, hanno rimarcato l’importanza, in vista del prossimo biennio, di ricercare un’ulteriore rafforzamento e armonizzazione della fiducia che deve esistere tra staff tecnico federale e atlete/i finalizzata esclusivamente al raggiungimento di alti obiettivi comuni che coincidono con il raggiungimento del massimo risultato possibile.

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
    Programma gare
    Programma sintetico
    Elenco Orari per Società
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.