Ancora tre giorni per il “Believe to be alive” (credi per essere vivo)


ROMA, 01 ottobre 2014 - Saranno coinvolti i Comitati Paralimpici internazionali, con i loro campioni, che sulla palestra a cielo aperto allestita, per l'occasione, tra Via della Conciliazione e Piazza Pio XII, daranno saggio delle loro capacità e delle enormi potenzialità dello sport per qualsiasi persona disabile, dando concretezza al messaggio di integrazione che lo sport paralimpico racchiude. Testimonial dell’evento la velocista Oxana Corso, doppio argento ai Giochi di Londra sui 100 e 200mt, e campionessa mondiale sulle stesse distanze a Lione 2013. ''L'idea di questo Galà - ha affermato Luca Pancalli - è nata con l'intento di coniugare la dimensione valoriale del mondo cattolico con quella del mondo paralimpico, per dire che lo sport aiuta ad avere fede in se stessi. Nel week end vorremmo contagiare l'intera società civile con il nostro credo: non guardare a ciò che da disabili non si può più fare ma a ciò che di straordinario, attraverso lo sport, si può di nuovo fare”.

All’evento partecipa, con il para-rowing, anche la Federazione Italiana Canottaggio presente nell’area riservata alle esibizioni e la promozione della disciplina remiera. Presenti a Roma anche molti atleti e i dirigenti delle società insieme al caposettore Dario Naccari e alla coordinatrice Cristina Ansaldi. Tra i nomi noti al mondo remiero italiano saranno a Roma per partecipare a “believe to be alive”: Lucilla Aglioti, Omar Airolo, Alessio Bedin, Eleonora De Paolis, Mahila De Battista, Alessandro Franzetti, Valentina Grassi, Francesco Landolina, Chiara Landolina, Paola Protopapa, Graziana Saccocci, Tommaso Schettino, Daniele Signore, Massimo Spolon, Elisabetta Tieghi.

Per quanto riguarda, invece, le location dell'evento, va sottolineato che esse rappresentano parte del patrimonio storico, culturale ed architettonico della Capitale: l’Aula Nervi (dal nome dell’architetto che l’ha progettata), o Aula Paolo VI (dal Pontefice che l’ha voluta), è un vasto auditorium situato nei pressi della Basilica di San Pietro in Vaticano. Via della Conciliazione, invece, è una delle più prestigiose vie di Roma, creata nel 1936 in seguito alla riconciliazione ufficiale tra lo Stato Italiano e la Santa Sede con i Patti Lateranensi dell'11 febbraio 1929, che collega la capitale d'Italia con lo Stato Vaticano.
 

Il Papa Francesco tra la folla dei fedeli; la presentazione dell'evento "Believe to be alive"; il 4 con LTA oro a Pechino 2008; il 4 con LTA bronzo ai Mondiali 2014.
 

Prossime Regate

  • EUPILIO - 20-22/09/2019
    Campionato Italiano di Societa Gran Premio Giovani Trofeo delle Regioni Cadetti e Ragazzi Meeting Nazionale Allievi e Cadetti Master
    Campionato Italiano di Società
    PROGRAMMA SEMIFINALI
    RISULTATI QUALIFICAZIONI
    PROGRAMMA QUALIFICAZIONI
    Meeting Allievi Cadetti Master
    RISULTATI GARE
    PROGRAMMA GARE
    GP dei Giovani
    PROGRAMMA QUALIFICAZIONI
  • COMO - 28/09/2019
    Regata Internazionale Villa d'Este
  • ROMA - 28/09/2019
    Regata promozionale del Centenario
  • PESCARA - 27-29/09/2019
    Campionato Italiano Coastal Rowing Senior Campionato Italiano Coastal Rowing Master Campionato Italiano Sprint di Coastal Rowing
  • CROTONE - 26-29/09/2019
    FASE Nazionale Trofeo CONI

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.