Nel week end lo sport Paralimpico entra in Vaticano
 con "Believe To Be Alive"


ROMA, 30 settembre 2014 - Sarà una vera e propria vetrina per il mondo paralimpico oltre ad essere un evento promozionale di carattere mondiale in cui i valori morali trasmessi dallo sport si coniugano con quelli della fede cattolica divulgati da Papa Francesco. L’evento, al quale collabora anche la Federazione Italiana Canottaggio, è "Believe to Be Alive" (credi per essere vivo), il primo Galà dedicato allo sport Paraolimpico e si svolgerà il 4 e il 5 ottobre a Città del Vaticano. Papa Francesco, quindi, incontrerà gli atleti paralimpici provenienti da tutto il mondo per mettere in evidenza i valori universali dello sport, della solidarietà, dell’inclusione sociale e questo nel giorno in cui la Chiesa ricorda proprio il Santo di Assisi: sabato 4 ottobre.

"Believe to Be Alive" sarà spalmato su tre giorni, il 3, 4 e 5 ottobre 2014, e porterà con sé, oltre all’udienza papale del sabato, anche un’imponente palestra all’aperto, nello spazio immediatamente antistante piazza San Pietro. Fra via della Conciliazione e piazza Pio XII, infatti, sarà allestito uno spazio che ospiterà numerose discipline sportive: sarà una vetrina per mostrare a tutti – il 5 ottobre è una domenica – come la disabilità non è un impedimento alla pratica dello sport.

Dal para-rowing al tennistavolo, al basket in carrozzina, passando per le bocce, per l’arrampicata sportiva o per il goalball dove tutti potranno provare lo sport che desiderano e ingannare anche così l'attesa per l'Angelus che Papa Francesco, come consuetudine, reciterà dalla finestra del suo studio a mezzogiorno. La due giorni in Vaticano sarà preceduta, la sera di venerdì 3 ottobre, da un Gala Dinner nel corso del quale saranno premiati i vincitori dell'Italian Paralympic Awards, che premia quanti hanno contribuito alla promozione e allo sviluppo del movimento paralimpico.


Il programma dell’evento:

4 ottobre: Udienza privata c/o la prestigiosa Aula Nervi per condividere il messaggio di Papa Francesco che, per l'occasione, nel rispetto delle altre religioni e degli ospiti coinvolti, si riserverà di non celebrare la Santa Messa. Il messaggio di Papa Francesco e del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, verrà trasmesso in diretta sui maxischermi locati in Piazza San Pietro. Talk show, con personale contributo di alcune tra le piu' importanti eccellenze sportive del mondo Paralimpico, in merito a sfide personali ed esperienze di vita vissuta. Special Gift. Il Comitato Organizzatore, costituito per l'evento, con il supporto del CIP, donerà a Papa Francesco un tavolo da tennis tavolo, brandizzato in ricordo della manifestazione, che sarà nobilitato da un "one to one" tra atleti di tennistavolo.
Roma in tour. Terminata l'udienza, gli ospiti potranno usufruire di visite guidate nei luoghi più suggestivi di Roma.

5 ottobre: Vetrina dello Sport Paralimpico. Per la prima volta, il mondo dello Sport si riunirà nello spazio antistante la Basilica di San Pietro dove verrà realizzata, tra Via della Conciliazione e Piazza Pio XII, un'imponente palestra all'aperto, dove far svolgere una serie di discipline sportive, un'emozione unica ed indimenticabile, coronata, allo scoccare del Mezzogiorno, dal suono della campana dell'Ave Maria con L'Angelus di Papa Francesco.
 
 

Prossime Regate

  • LINZ-OTTENSHEIM - 25/08-01/09/2019
    World Rowing Championships
  • PATRASSO - 25-27/08/2019
    Mediterranean Beach Games

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.