I numeri delle regate in programma nel weekend sul lago di Candia


ROMA, 18 settembre 2014 - Sono numeri importanti quelli dei Campionati Italiani di Società & Para-rowing, Meeting Nazionale Master, Allievi & Cadetti e Gran Premio Giovani 2014, penultima kermesse di assegnazione di titoli italiani prima dei Tricolori in Tipo Regolamentare tra dieci giorni a Trieste. Il lago di Candia, sede della manifestazione e che torna ad ospitare un campionato italiano per il secondo anno consecutivo dopo i Master nel 2013, tra venerdì e domenica sarà invaso dalla bellezza di 64 club da tutta Italia, che accorrono a giocarsi i titoli di Società e Para-rowing e le medaglie del Meeting Nazionale, e da ben 10 comitati regionali, impegnati nell’atto finale del Trofeo delle Regioni. Una partecipazione numericamente massiccia: si parla in totale di poco meno di 1400 atleti in gara disposti su 665 equipaggi al via. La palma del circolo più presente va, guarda caso, a chi si è aggiudicato il Festival dei Giovani 2014, la Canottieri Varese: sono 82 gli atleti coordinati sul posto dal tecnico Guido Ferrario. Vicinissima al Varese, e non solo in termini geografici, è il Gavirate: uno solo in meno, 81 i canottieri portati a Candia da Paola Grizzetti, il cui circolo al Festival si piazzò terzo. Per i numeri, a Candia la terza piazza va all’Armida: sono 67 gli atleti in gara del circolo torinese.

In termini di equipaggi invece è il Gavirate a prendersi lo scettro delle iscrizioni: 37 le barche al via, mentre Armida e Varese si fermano a 35 tallonate dai 29 equipaggi del CUS Torino. Come in ogni gara di spessore che si rispetti, soprattutto quando si parla di Master e di giovanissimi, c’è anche chi si presenta allo start in formazione ridottissima: un solo atleta e un singolo equipaggio per la Livornesi, due atleti per Aniene, Eridano e Napoli mentre con soli tre vogatori troviamo iscritte Casale, Cernobbio, San Miniato, Santo Stefano e Vittorino da Feltre. Infine i comitati regionali, pronti a giocarsi con il Gran Premio Giovani l’ultimo atto del Trofeo delle Regioni, edizione 2014. Come già detto sono 10 le selezioni regionali al via sul lago di Candia: Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Emilia-Romagna, Liguria, Toscana, Puglia, Umbria e Sicilia. Il Comitato Lombardia è naturalmente il più presente, 62 atleti seguito con 61 canottieri dalla selezione piemontese e con 52 da quella toscana. Favorita d’obbligo la Lombardia, con Piemonte e Toscana outsider non solo nei numeri al via: sono loro che proveranno a rovinare la festa alla regione campione uscente (nel 2013 seconda fu la Toscana e terza la Liguria).

  

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.