Il punto sul quattro senza leggero maschile


ROMA, 21 agosto 2014 - E' ora la volta del quattro senza pesi leggeri, di Martino Goretti (Fiamme Oro), Stefano Oppo (Forestale), Elia Luini (CC Aniene) e Paolo Di Girolamo (Forestale), che, dopo l'europeo e la Coppa del Mondo di Lucerna, si presenta al mondiale di Amsterdam con grandi ambizioni. Assieme ai quattro atleti, abbiamo cercato di comprendere come è stata finalizzata la preparazione per l'impegno più importante della stagione. Elia Luini: “Abbiamo incominciato il raduno a Piediluco partendo dal sesto posto conseguito alle competizioni internazionali di Lucerna. Da parte di tutti noi era chiara la consapevolezza che il lavoro da fare era parecchio per poter guadagnare quei secondi preziosi, indispensabili a garantirci un ingresso alla finale mondiale e avvicinarci al podio. Il lavoro portato avanti è stato duro ma da parte di tutti c'è stato un grande impegno. Negli ultimi giorni prima del Mondiale abbiamo ricuperato rispetto alla stanchezza accumulata. Sono convinto che tutti abbiamo lavorato bene, quindi dovremmo essere riusciti a guadagnare qualcosina in meglio”.

Stefano Oppo (Forestale): “Nella parte iniziale del raduno qualche difficoltà c'è stata. Successivamente però siamo riusciti ad ingranare ed abbiamo lavorato bene, chiudendo in maniera soddisfacente sotto tutti i vari aspetti della preparazione. L'obiettivo è migliorare la prestazione di Lucerna. Il lavoro fatto finora mi sembra buono e i giorni che ci separano dal mondiale li utilizzeremo per poter continuare a crescere. Ritengo che ci siano ancora buoni margini di miglioramento”.

Paolo Di Girolamo: “Vengo da una stagione complessivamente abbastanza positiva, soprattutto a livello Senior. A livello Under 23 un po' meno perché resta un po' l'amaro in bocca per il bronzo mondiale. Rispetto all'impegno che mi attende ad Amsterdam, l'obiettivo è quantomeno accedere alla finale. Per quello che riguarda la barca, inizialmente ci sono stati un po' di problemi riguardo le formazioni poi però ci siamo instradati verso un trend di crescita continuativo ed i risultati raggiunti sono tutto sommato soddisfacenti”.


Foto E.Artegiani - Canottaggio.org

 
 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.