Gli agguerriti ragazzi del quattro senza


ROMA, 16 agosto 2014 - Inaspettato cambio in corsa per il quattro senza che ha visto l'inserimento in barca di Vincenzo Abbagnale (Marina Militare) al posto di Paolo Perino. La specialità di punta, composta inoltre dal capovoga Giuseppe Vicino, da Mario Paonessa e Matteo Lodo, tutti e tre Fiamme Gialle, come lo scorso anno parte agguerrita e pronta a confrontarsi con i giganti internazionali. Di seguito le considerazioni degli atleti: Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle): “La barca va molto bene. È cresciuta gradualmente di giorno in giorno durante tutto il raduno, anche in quei momenti in cui la stanchezza si faceva sentire di più. Abbiamo avuto un cambio in corsa, per la verità un cambio un po' inaspettato a questo punto della stagione. L'impressione comunque è che la barca abbia reagito al meglio. Vincenzo si è inserito nel gruppo e sta lavorando con grande dedizione per migliorarsi. Devo dire che è un ragazzo motivato e questo è senz'altro importante per il gruppo in generale”.

Mario Paonessa (Fiamme Gialle): “Abbiamo incominciato questo raduno senza gli Under 23 Giuseppe Vicino e Matteo Lodo e ci siamo allenati in due senza io e Paolo Perino. Successivamente la barca è andata incontro ad alcuni rimaneggiamenti. È subentrato Vincenzo Abbagnale a Paolo Perino. Con questo cambio abbiamo dato una scossa emotiva alla barca. Tra l'altro ora l'equipaggio è composto da quattro atleti del sud e questo in qualche modo ci ha consentito di amalgamarci bene, soprattutto a livello di mentalità. Ora la barca sta dando delle buone risposte. L'allenamento è stato molto intenso. Ci siamo impegnati parecchio ma sinceramente io non non mi reputo mai pienamente soddisfatto. Da atleta credo sempre che si sarebbe potuto fare qualcosa di meglio in qualsiasi momento”.

Matteo Lodo (Fiamme Gialle): “Dopo il cambio della formazione abbiamo lavorato molto per ricostruire l'assieme. La barca comunque per adesso sembra aver risposto abbastanza bene. Sotto il profilo fisico portiamo la fatica del carico al cento per cento e il programma prevede che ora dovremmo risentire del lavoro fatto fin ora. Tutto sommato però sappiamo che le condizioni andranno migliorando con il recupero muscolare e per questo siamo fiduciosi. Abbiamo lavorato duramente anche perché sapevamo che l'impegno sarebbe stato molto difficile per il livello degli avversari, in particolare dell'Olanda che è andata molto bene a Lucerna e che, giocando in casa, sarà davvero temibile. Dalla nostra però c'è che non abbiamo nulla da perdere quindi scenderemo in acqua con il massimo della serenità”.


Foto E.Artegiani - Canottaggio.org


 

 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.