Mondiali Under 23 Canottaggio, anche l'ambiente ringrazia


http://www.canottaggio.org/2014_2news/foto/Varese%202014%20U23%20eolo%20Lock-up.jpgVARESE, 06 agosto 2014 - Il Mondiale Under 23 di Varese si conferma un evento virtuoso anche per il rispetto dell’ambiente. Secondo i dati forniti da ASPEM S.p.A. - azienda partner dei Mondiali Under 23 che si è occupata dei servizi di igiene ambientale sul campo di gara della Schiranna - quest’anno il totale della raccolta differenziata riguardante l’intero evento è stata del 68,62%. Un risultato davvero eccellente.
Nel 2013, in occasione dei Mondiali Masters, si era raggiunto il 64,4% valore in linea con i dati della Provincia di Varese che lo scorso anno si era attestata tra le prime due province lombarde per la migliore gestione dei rifiuti.
L’obiettivo che il Comitato Organizzatore si era posto per i Mondiali Under 23, anche alla luce dell’avvenuta certificazione secondo la Sostenibilità Economica, Sociale e Ambientale secondo la norma ISO 20121, era del 65,5%. Dato non solo raggiunto ma ampiamente superato.
Tanti i fattori che hanno contribuito a differenziare meglio i rifiuti: dai corsi di formazione pre-evento tenuti da ASPEM S.p.A. e rivolti ai responsabili del Comitato Organizzatore per sensibilizzare verso comportamenti eco-compatibili, alle etichette apposte sui diversi contenitori dei rifiuti scritte in otto lingue tra le quali anche il cinese, l’arabo e il russo. Un aiuto importante quest’ultimo per le oltre 7.000 persone provenienti da tutto il mondo che per una settimana hanno animato il lago di Varese.
Infine, novità di quest’anno, sempre in ottica di rispetto per l’ambiente, è stata la scelta di dotare tutti i punti ristoro dell’evento di stoviglie monouso “Bio-Eco”. L’intera fornitura di piatti, bicchieri, posate, vaschette per il cibo, tovaglie e tovaglioli erano di materiale biodegradabile e smaltibile nell’umido. Questa accortezza, che per il Comitato Organizzatore ha significato un impegno di spesa maggiore rispetto alla tradizionale plastica, ha affermato e confermato l’attenzione all’ambiente e sicuramente la sensibilizzazione verso i visitatori.


Comitato Organizzatore dei Campionati Internazionali di Canottaggio 11-15


- Il Comunicato in PDF

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.