La scommessa del quattro senza femminile


ROMA, 02 agosto 2014 - Completamente rinnovato rispetto allo scorso anno il quattro senza Junior Femminile. Le atlete impegnate sull'imbarcazione, Andrea Olga Jorio Fili (SC Armida), Angelica Merlini (Tevere Remo), Nicoletta Bartalesi (SC Varese), Beatrice Millo (SC Limite), sono peraltro tutte al loro esordio mondiale. Una vera e propria scommessa, quindi, quella portata avanti dalla Direzione Tecnica. Andrea come va la barca?: “Complessivamente sta andando bene. Stiamo rifinendo l'assetto, facendo ancora qualche cambio, per ottimizzare le prestazioni, comunque mi pare che le prospettive siano buone. Per quello che riguarda me, sono molto soddisfatta di essere qui perché ho avuto qualche problema fisico e non pensavo di poter avere la mia opportunità internazionale, invece alla fine sono riuscita a conquistare il posto”.

Angelica sei soddisfatta di questa collocazione?: “Il quattro senza non è la mia barca preferita, mi fa piacere comunque che  vada abbastanza bene e questo sicuramente è stimolante. Poi sono contenta di stare qui in raduno. Penso sia un'esperienza molto costruttiva. Col gruppo mi trovo molto bene, anche se sono l'ultima arrivata. I ragazzi infatti mi hanno accolta nel migliore dei modi e il clima che si è creato è senza dubbio importante anche per sostenere i ritmi degli allenamenti”. Nicoletta come si affrontano gli allenamenti?: “La mentalità è fondamentale. Affrontare la preparazione nel modo giusto è determinante per poter poi essere competitive in gara. Gli allenamenti sono duri, ma anche gli avversari in gara lo sono. Del resto il livello non lo stabiliamo noi ma gli stessi avversari. Ora siamo reduci dalla settimana al cento e siamo molto stanche. Anche la settimana che ci aspetta sarà impegnativa ma se riusciremo a reggere adesso, arriveremo preparate”.

Beatrice quanto conta la preparazione a casa?: “Proprio come dice Nicoletta, gli allenamenti qui sono molto pesanti e per poter affrontare la preparazione in raduno è determinante avere una buona base e quella base si può ottenere soltanto lavorando in maniera adeguata a casa, in Società. Poi in raduno si vanno a rifinire quei dettagli fondamentali per ottimizzare la resa. Anche io, come le altre sono molto soddisfatta del lavoro che stiamo facendo e di come sta rispondendo l'equipaggio e aggiungo che personalmente c'è ancora più soddisfazione perché ho avuto qualche infortunio, ma alla fine sono riuscita a salire in barca”.


 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.