L’Italia fa 13 ai Mondiali Under 23


VARESE, 26 luglio 2014 - Sono tredici, infatti, le barche finaliste per l’Italia al termine dell’ultima giornata di qualificazioni. Più del cinquanta per cento delle barche azzurre è approdato al turno conclusivo migliorando anche i pronostici iniziali che davano la metà degli equipaggi in finale (10 o 11 barche in considerazione delle 21 specialità iscritte dall’Italia). Alle otto di ieri (quattro con, quattro senza e otto assoluti, quattro senza e quattro di coppia pesi leggeri maschile; due senza e doppio assoluto e quattro di coppia pesi leggeri femminile) si sono aggiunte le cinque che si sono qualificate oggi.

Nel primo pomeriggio, prima delle finalissime di oggi, è approdato all’ultima fase anche il quattro di coppia di Tiziano Evangelisti (CC Civitavecchia), Andrea Crippa (SC Lecco), Alessandro Laino, (Fiamme Gialle), Michele Manzoli (SC Baldesio) che hanno vinto la semifinale al termine di una gara mozzafiato in cui l’Italia è riuscita a tenere a distanza gli avversari. In finale pure il doppio pesi leggeri di Federico Gherzi (SC Esperia) e Nicolò Forcellini (CC Saturnia), terzi dietro a Germania e Repubblica Ceca.

Bella anche la vittoria del due senza pesante di Matteo Lodo e Giuseppe Vicino  (Fiamme Gialle) che, oltre a vincere la semifinale, hanno anche dominato la gara sin dalle primissime palate.  In finale pure Francesco Pegoraro, terzo nel singolo pesi leggeri, e Sara Magnaghi (SC Moltrasio) anche lei terza al termine di una gara condotta in maniera autorevole durante tutti i 2000 metri. Nulla da fare, invece, per il doppio pesi leggeri di Jacopo Mancini (SC Firenze), Antonio Vicino (CRV Italia) giunti quinti in semifinale. Per loro la finale B dal 7° al 12° posto.


Nelle foto (M.Perna - Canottaggio.org): il quadruplo maschile; il doppio PL Gherzi-Forcellini; il due senza Vicino-Lodo.

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.