Tanto tifo e rispetto dell'ambiente ai Mondiali Under 23


VARESE, 25 luglio 2014 - Grande viavai di tifosi e appassionati sul bacino della Schiranna, dove sono in corso di svolgimento i Campionati del Mondo Under 23 2014. Già dal primo mattino, il parco che circonda il lago è animato non solo da atleti, tecnici e addetti ai lavori di vario genere, ma anche dai supporter delle varie Nazionali, che prima delle gare – alle 9.30 l’inizio delle regate per la terza giornata dei Mondiali – non disdegnano un giro sul campo e tra gli stand promozionali dell’evento.

C’è anche chi è venuto dall’altra parte del Mondo per sostenere quella che forse, attualmente, è la Nazionale che sta facendo scuola in materia di canottaggio: la Nuova Zelanda. I tifosi all blacks, italiani a parte, sono i più mattinieri sul campo di regata (avranno forse ancora del fuso orario da smaltire?), e questa mattina, per seguire i propri beniamini, hanno scelto la via più sostenibile, la bicicletta, nel pieno rispetto del Mondiale di Varese, che secondo la norma internazionale ISO 20121 “Sistemi di gestione sostenibile degli eventi” è il secondo evento sportivo remiero di sempre dopo i Giochi Olimpici di Londra 2012 ad avvalersi della certificazione di ecosostenibilità.

Un nutrito gruppo di Kiwi infatti ha preso d’assalto il noleggio delle biciclette, “sequestrando” i mezzi a disposizione per lanciarsi all’ inseguimento dei neozelandesi in gara e magari dopo visitare le bellezze paesaggistiche offerte da Varese e dal territorio circostante. Tifo sfegatato e rispetto per l’ambiente: i Mondiali Under 23 in Italia sono anche questo.

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.