Una famiglia a “Casa Rowing Italia”


VARESE, 25 luglio 2014 - È il terzo giorno di regate a Varese in un campionato mondiale Under 23 che si sta affermando anche per il livello delle iniziative in programma e per la ricchezza di spunti che vengono proposti agli ospiti. Tra questi certamente Casa Rowing Italia occupa un posto particolare per la posizione che occupa e per il successo che sta suscitando. Essa è il luogo dell’accoglienza intesa come spazio vitale in cui potersi incontrare circondati dall’identità specifica che deriva dal canottaggio, dalla sua storia, dalla sua attualità e dalla sua capacità di aggregare in un ideale sportivo.

Casa Rowing Italia è anche lo spazio delle famiglie. Tra queste probabilmente la famiglia Rocchi rappresenta il canottaggio italiano per la grande passione sportiva, la voglia di esserci al seguito del proprio campione, un altro figlio impegnato come allenatore in una società remiera. Sono persone coinvolte nelle regate che seguono con ammirevole continuità, ma questa volta hanno accolto con sorpresa ed apprezzamento uno spazio diverso, dedicato anche a loro: Casa Rowing Italia. Il Sig. Rocchi non ha dubbi: “E’ una iniziativa splendida anche perché aiuta a rapportarsi con gli altri, con le altre famiglie e soprattutto aiuta gli stessi atleti a conoscersi. Senza dubbio una bella iniziativa”.

Quale apporto può portare al canottaggio italiano? “Sicuramente favorisce la partecipazione delle famiglie con tutto il loro bagaglio di sostegno morale e psicologico, che sono cose da non sottovalutare mai. Inoltre non va mai sottovalutata l’accoglienza come elemento che migliora il benessere degli spettatori ed aumenta il loro interesse alle regate. Casa Rowing Italia è una festa che coinvolge tutti”.

La sig.ra Rocchi, che ha visto in questa occasione tantissime atlete anche di nazionalità straniera, non ha dubbi: “Il canottaggio di per se è uno sport difficile e faticoso come tanti, ma penso che per le ragazze sia ancora più dura. Mi auguro che la nazionale italiana delle donne possa crescere e che questo mondiale Under 23 sia solo l’inizio di un vincente percorso olimpico”.

Ha qualche suggerimento da fare agli organizzatori in merito a questo spazio che ci sta accogliendo? “Devo dire che ho fatto i complimenti al presidente Abbagnale perché mi piace moltissimo, è strutturato molto bene, e poi mi piace perché si fa conversazione, si conoscono tanti atleti, ragazzi e ragazze, e le loro famiglie”. Quale è stato il giudizio dei vostri figli? “Sicuramente positivo, tutto si è rivelato molto piacevole. Non ci resta che vincere e poi possiamo tornare a casa con la felicità di aver vissuto indimenticabili giornate di sport”.

 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.