La giornata azzurra degli Under23


VARESE, 16 luglio 2014 - Prosegue in grande stile, sulle acque del Lago di Varese, il raduno azzurro Under23 in preparazione dei mondiali di categoria al via tra sette giorni sullo stesso campo di regata. Il team azzurro capeggiato da Spartaco Barbo, uomini, e Claudio Romagnoli, donne, dopo un periodo di selezioni è diretto verso la volata finale. Una volata speciale, diversa dalle solite, che vedrà gareggiare l’Italia in casa a un Campionato Mondiale dopo ben undici anni.

Sette giorni esatti all’inizio delle regate, gli azzurri sono sereni ed affrontano le giornate come dei veri guerrieri. Attenzione ai dettagli, supporto dei tecnici, clima disteso aspettando le regate. La sveglia continua a suonare alle 7.00, poi il peso e la colazione. Alle 8.30 appuntamento alle barche per l’attivazione motoria, dalle 9.00 si rema. Post allenamento, a discrezione dei tecnici, spazio alle riunioni. A disposizione, prima e dopo pranzo, c’è sempre lo staff medico a supporto di tutta la squadra. Nel pomeriggio gli allenamenti sono invece differenziati per gruppi ed equipaggi. La seconda sessione conclude sempre la giornata formativa, poi altro spazio per i ragazzi e l’agregazione con la cena.

Raduno e organizzazione si sono evolute in contemporanea. Da un lato la crescita della squadra, dall’altro l’allestimento della macchina mondiale. Un totale cambio di look per le rive della Schiranna di Varese, ora quando i ragazzi provano il percorso vedono le tribune con la coda dell’occhio e non è difficile pensare a quando saranno affollate dal pubblico mondiale.

Un’Italia che corre, prima ad essere arrivata sul campo, vogliosa di gareggiare sulle acque di Varese.

 
Luca Broggini


-
Galleria FOTO: Equipaggi Azzurri (© Canottaggio.org - ph Claudio Cecchin)
-
Galleria FOTO: Ritratti Squadra Azzurra (© Canottaggio.org - ph Claudio Cecchin)
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.